Input your search keywords and press Enter.

Moda sostenibile. Scrivo moda, leggo ambiente

Sempre più attenti all’ambiente, al rispetto della natura e della persona. In passerella è la moda sostenibile 2018

La moda è sempre più sostenibile, sempre più sensibile alla salvaguardia dell’ambiente. Progetti, iniziative, insolite soluzioni che accontentano l’estetica e la salute.

LEGGI ANCHE: Moda etica e sostenibilità, nasce a Prato il marchio “KmZero”

Il giubbino amico dell’ambiente

moda sostenibile giubbino

la tasca portacellulare e-care del giubbino è in grado di proteggere dal 99% delle radiazioni elettromagnetiche

Un esempio nuovo di zecca nel panorama sempre più ricco della moda sostenibile: la Würth MODYF, specializzata nel settore dell’abbigliamento da lavoro e antinfortunistica, ha messo da poco sul mercato un simpatico giubbino chiamato “Stretch X”. Ideale per il tempo libero, resistente alle intemperie, con le cuciture termonastrate per non far passare l’acqua.
Cosa c’entra con l’ambiente? Intanto la tasca portacellulare e-care è in grado di proteggere dal 99% delle radiazioni elettromagnetiche. E poi l’imbottitura; si chiama Thermore® Ecodown® ed è realizzata al 100% con fibre riciclate da bottiglie PET. Resistente e con eccezionale termicità nel tempo, una eccezionale alternativa alla piuma d’oca.

Una giacca imbottita con Ecodown® , dunque, permette di riutilizzare circa 10 bottiglie, abbattendo notevolmente l’impatto ambientale.

Il Gruppo Benetton in prima linea per la sostenibilità

Anche il Benetton Group fin dai suoi esordi si impegna sul fronte della sostenibilità ambientale lungo tutta la catena di produzione.

Intanto il marchio United Colors of Benetton è uno dei leader nella classifica Detox stilata da Greenpeace per premiare i brand che si adoperano per ridurre la presenza di sostante chimiche nocive nei propri processi produttivi. Inoltre l’azienda ha ridotto di oltre il 25% le emissioni di CO2 legate al trasporto su strada, eliminando un camion su cinque necessari per trasportare la sua merce in Italia ed Europa.
Benetton group inoltre è membro del BCI (Better Cotton Initiative), il più grande programma al mondo dedicato alla sostenibilità del cotone. In pratica i coltivatori del cotone, utilizzato per la realizzazione delle collezioni del gruppo, saranno formati per minimizzare l’uso di fertilizzanti e pesticidi, usare l’acqua e il suolo in modo sostenibile e attenersi a principi di equità nei rapporti di lavoro.
Nel 2017 Benetton Group è anche entrato a far parte del SAC (Sustainable Apparel Coalition), l’alleanza per la produzione sostenibile Di conseguenza, a partire dal 2018 inizierà a utilizzare l’Higg Index, una serie di strumenti nati per misurare gli impatti sociali e ambientali della produzione in generale, oltre che per proteggere il benessere degli operai e delle comunità locali.

Moda sostenibile, a Frasso Sabino sfilano i rifiuti

moda sostenibile

Gli abiti vincitori alla passata edizione della della Sfilata Frasso – Moda e Riciclo

Se ancora non bastasse, tutti a Frasso Sabino il prossimo 15 luglio per la VI edizione della Sfilata Frasso – Moda e Riciclo. L’evento, dedicato al fashion eco-sostenibile e organizzato dalla Pro Loco di con il patrocinio del Comune, è rivolto ad eco-designer, artisti, stilisti e creativi; tutti invitati a cimentarsi con la moda sostenibile creando un abito esclusivamente con materiali da riciclo.

Il bando di concorso è on line, per partecipare basta inviare una mail con nome e cognome all’indirizzo sfilatafrasso@gmail.com entro e non oltre il 29 Giugno 2018. Il vincitore sarà colui che saprà raccontare con un abito fatto di spazzatura una storia a lieto fine.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *