Moda etica, al via out of fashion

Moda etica, riparte Out of fashion, il corso di moda sostenibile ideato da CONNECTING CULTURES in collaborazione con London College of Fashion, CNA Federmoda, CNA Milano Monza Brianza e Fondazione Gianfranco Ferré riparte a gennaio.

Moda etica
Al via la terza edizione di Out of Fashion, il corso di moda etica

Moda etica in tutti i suoi molteplici aspetti all’ Out of fashion. Il corso di riferimento per coloro che amano la moda etica, consapevole e innovativa. Giunto alla III edizione, il corso, ideato da Connecting Cultures, vanta collaborazioni prestigiose come London College of Fashion, CNA Federmoda, CNA Milano Monza Brianza e la Fondazione Gianfranco Ferré, ripartà a gennaio per conculdersi nel mese di gennaio 2017.

Programma di studio di Out of Fashion

Durante il corso di moda sostenibile sono previsti 6 masterclass, che affronteranno  il tema del fashion responsabile nei suoi molteplici aspetti:

  • i materiali e il loro impatto
  • la trasparenza della filiera
  • i diritti dei lavoratori
  • l’alto artigianato
  • il recupero della tradizione
  • l’innovazione e le nuove tendenze
  • il rapporto tra arte e moda
  • la comunicazione
  • le relazioni con il consumatore

I diversi moduli tematici intensivi comprenderanno lezioni teoriche, workshop, laboratori e visite ad aziende impegnate sul fronte della sostenibilità e saranno tenuti da esperti di livello internazionale, tra cui Marina Spadafora (fashion designer sperimentale e Creative Director di Auteurs du Monde), Vincenzo Linarello(Presidente di Cangiari),  Zoe Romano (co-fondatrice del fab-lab WeMake!), Francesca Romano Rinaldi (responsabile del corso Fashion Management-Università Bocconi), Nanni Strada (fashion designer e pioniera del dialogo tra moda e design), Paola Bertola eFederica Vacca (docenti presso PoliDesign Bovisa – Milano), e molti altri ancora.

Per la III edizione ci sarà un’importante novità. Al termine dei 6 moduli tematici seguirà un corso di pre-incubazione di impresa curato in collaborazione con la sede provinciale CNA di Milano Monza Brianza, focalizzato sulla fase di costituzione di una start-up. I partecipanti potranno sviluppare la propria business idea e muovere i primi passi verso l’inizio di un’attività economica indipendente nel campo della moda sostenibile.

Il corso si rivolge infatti a giovani professionisti interessati ad avviare una propria attività o a lanciare il proprio marchio nell’ambito della moda etica e consapevole; a coloro che già lavorano e desiderano ampliare e approfondire le proprie conoscenze in vari campi della sostenibilità nel settore dell’industria tessile e del design; a tutti coloro interessati a partecipare alla formazione culturale nell’ambito del conscious fashion.

Per gli aspiranti ethic fashion designer, anche quest’anno è stata predisposta una borsa di studio, che permetterà di accedere gratuitamente a tutto il corso di formazione. Per partecipare basta scrivere entro il 15 dicembreinfo@connectingcultures.infospecificando nell’oggetto borsa di studio e allegando il seguente materiale:

– lettera motivazionale (max 1500 battute)
– CV

 

Articoli correlati