Home Ambiente Mobilità sostenibile, a Bari MobyDixit 2017, per parlare di Smart Mobility

Mobilità sostenibile, a Bari MobyDixit 2017, per parlare di Smart Mobility

662
0
SHARE
mobilità sostenibile bici

Il 30 novembre e 1° dicembre istituzioni, amministrazioni locali e associazioni si danno appuntamento a Bari per fare il punto sui migliori progetti di mobilità sostenibile già avviati o in via di partenza. L’esempio barese dei “Bravi piedoni”

Sbarca a Bari MobyDixit, la Conferenza Nazionale sul Mobility Management e la Mobilità sostenibile, che oggi e domani 1° dicembre farà il punto sulla mobilità sostenibile, in Europa, in Italia e ovviamente in Puglia. La manifestazione è alla 17ma edizione ma si tiene per la prima volta in Puglia e presenta un ricco programma, con sedute plenarie, workshop tematici ed eventi scientifici, culturali e formativi.

MobyDixit mette al centro della sua proposta la visione europea dei temi del Mobility Management cercando di coniugarla con le specificità e con le esperienze nazionali in ambito formativo ed aziendale. L’attenzione però è rivolta anche alle ricadute in termini di benessere quotidiano sul grosso pubblico delle strategie di green transport e di mobilità intesa come bisogno essenziale, necessaria non solo per lavorare o studiare, ma anche per vivere una piena integrazione sociale ed economica.

Mobilità sostenibile: le buone pratiche italiane

mobydixit mobilità sostenibileOggi pomeriggio l’apertura ufficiale dell’evento alla Camera di Commercio di con una sessione plenaria che, partendo dai risultati e dalle conclusioni di ECOMM 2017 (la Conferenza Europea sul Mobility Management), sarà occasione di dibattito sulle linee guida nazionali sui Piani Urbani della Mobilità Sostenibile e sul loro confronto con quelle elaborate dalla Regione Puglia. Nel corso del pomeriggio si succederanno spazi riservati ad una selezione di casi esemplari di Mobility Management in Italia (come quelli selezionati in Emilia-romagna e in Abruzzo) e momenti dedicati ai servizi di eccellenza per la mobilità sostenibile. Tra questi,  “I bravi piedoni” , curato dalla società barese   ElaborAzioni.org

LEGGI ANCHE: “I Bravi Piedoni a Madonnella”: il concorso a misura di bambino

“i Bravi Piedoni” è l’unica piattaforma interattiva per la costruzione dei percorsi sicuri casa-scuola, che contempla al suo interno un format educativo sul tema del Mobility Management Scolastico ed, in particolare, sull’avvio ed attivazione della buona pratica del Piedibus, che consiste in un “autobus a piedi” con  genitori o nonni disponibili (gli autisti), che accompagnano gli scolari(i passeggeri), che si aggregano alla compagnia a ogni fermata del percorso da casa a scuola, rispettando l’orario prefissato e fanno  il percorso inverso casa-scuola. Il tutto accompagnato da pettorine catarifrangenti, palette, mantelline antipioggia, segnalazioni del percorso per terra.

Qual è la città più “ecomobile” d’Italia?

mobilità sostenibile casa scuola
A MobyDixit spazio alle buone pratiche di mobilità sostenibile casa-scuola

La mattinata di venerdì 1 dicembre sarà riservata ai workshop tematici dedicati al Programma sperimentale nazionale di mobilità sostenibile casa-scuola e casa-lavoro durante i quali sarà presentata una selezione dei progetti appena finanziati dal Ministero dell’Ambiente. Si parlerà delle sperimentazioni avviate a Cremona, Marsala, Modena, Latina, Parma, Venezia, Vicenza e Livorno.

Per la prima volta, inoltre, a MobyDixit sarà presentato l’Undicesimo rapporto di Euromobility sulla mobilità sostenibile nelle principali 50 città italiane” e si scoprirà chi sarà ad aggiudicarsi il titolo di città più “eco-mobile” d’Italia.

Mobilità sostenibile e scuole

Nel corso della due giorni sarà assegnato il premio “Mobilità di classe” al Liceo Classico Statale Q. Orazio Flacco di Bari, che riceverà una bicicletta; si scoprirà a chi va il premio “Annibale, il serpente sostenibile” dedicato alle scuole primarie pugliesi che hanno partecipato al concorso per il miglior disegno sulla mobilità sostenibile. Ci sarà spazio anche  per lo spettacolo con la lettura scenica di alcuni passi tratti dal testo di “Incroci, una storia quasi vera della mobilità in cinque quadri e un epilogo”, che affronta con ironia e sul filo del paradosso il tema della mobilità sostenibile.

A MobyDixit sarà presente anche un’area espositiva dedicata a produttori di beni e servizi di mobilità sostenibile

MobyDixit è organizzato da Regione Puglia ed Euromobility ed ha avuto il patrocinio dei Ministeri dei Trasporti e dell’Ambiente, del Comune di Bari e di Legambiente e FIAB

 

Print Friendly, PDF & Email

LEAVE A REPLY