Input your search keywords and press Enter.

Mitologia, che passione! Anche nel trekking

Il litorale di Santa Cesarea

L’idea è davvero originale, forse lo spunto “rubato” seguendo i vari appellativi che quest’estate circolavano  legati al fenomeno del grande caldo; sta di fatto che lo studio ambientale Avanguardie di Nardò ha lanciato un ricco programma di escursioni proprio per approfondire l’argomento mitologia. “A spasso  tra miti e leggende” è già attivo. E per chi volesse subito partecipare, la prossima data fissata in questo mese  è il 28 ottobre dove sarà possibile stare nel parco naturale regionale Litorale di Ugento per “Venere sulle dune di Ugento”. Un itinerario facilissimo, sempre ad anello, dedicato all’origine marina del Salento. Lungo questo percorso si potrà proprio cogliere il legame stretto che lega questa terra al mare e interpretare in chiave appunto mitologica tutta la natura che circonda le dune, la vegetazione spontanea, la roccia, le fontanelle d’acqua ipogea sorgiva, gli animali, la serra e la specchia. Ed è anche da non perdere la gita di San Martino l’11 novembre. Prenotazione facoltativa. Info: 347.95.277.01- info@avanguardie.net.

La Masseria Miele

Nel frattempo questo venerdì 19, sempre Avanguardie –  insieme agli altri autori del volume Orchidee del parco Porto Selvaggio e Palude del Capitano – presenteranno con l’intervento del professor  Piero Medagli (Orto Botanico dell’Università del Salento) e del professor Luciano Scarpina (ecologo e delegato LIPU per l’area jonica salentina)  questo libro presso il Chiostro dei Carmelitani di Nardò alle 18.  La particolarità: contiene la prima carta di distribuzione delle orchidee del parco. A Lecce invece domenica 21 a Masseria Miele alle 10.30 inizieranno le attività per conoscere, ad esempio, gli animali al pascolo, visitare gli orti o semplicemente gustare i prodotti Bio- Etici e naturali. Non solo: a cura poi dell’Associazione Sport&Tour ci si potrà avvicinare agli esercizi Zen-Bike che mirano a creare un perfetto movimento sincronizzato interno-esterno per rilassare  e rimettere così in equilibrio fisico-energetico il praticante (alle 11.30). Ed infine per l’ora di pranzo… scatta l’Omicidio in Masseria, una nuova intrigante indagine per il Commissario Barocco. Saranno coinvolti tutti nella ricerca dell’indagato, grandi e piccoli, mettendo alla prova le abilità e l’ intuito tipico di un investigatore d’esperienza (prenotazione entro sabato; info 329.82.916.20; sito: www.nataramediterranea.it).

Nel brindisino, a proposito di escursioni, “ItineRari d’Autunno” della cooperativa Serapia (in collaborazione con  Slow Food Piana degli Ulivi) prosegue la sua proposta legata alle domeniche a contatto con la natura del parco Dune Costiere, da Torre Canne a Torre San Leonardo. Questa domenica in cartellone è inserita la passeggiata che parte da Costa Merlata e si sviluppa lungo i sentieri che dalla pineta s’immergono nella macchia mediterranea. In più a fine mese, domenica 28, altro itinerario suggestivo per ammirare una delle più belle lame percorrendo angoli paesaggistici davvero meravigliosi.

La Masseria Gravinella

E per il ponte dei primi di novembre da Masseria Gravinella ( qui è prevista la visita del frantoio ipogeo) ci si inoltrerà nella lama di Rosa Marina (inizio per tutti alle 9.30; l’appuntamento è davanti alla Biblioteca di Ostuni; info Serapia 328.64.747.19; Slow Food: 338.76.565.66). Per concludere segnaliamo che a Francavilla Fontana è ancora aperta al pubblico l’esposizione di tredici artisti d’arte contemporanea nel restaurato Castello Imperiali,  fino alla prossima settimana. E’ ancora visibile l’ultima tappa della mostra itinerante Percorsi d’arte nelle fortezze del territorio brindisino. Vernice partita dal bastione San Giacomo di Brindisi che ha fatto tappa prima nel Castello Dentice di Frasso di Carovigno e poi nel Castello normanno-svevo di Mesagne. Promotori dell’iniziativa l’associazione ArtEuropa di Avellino e l’associazione Semata di Taranto, presiedute dal professor Enzo Angiuoni e dall’esperta Maria Teresa di Nardo. La mostra  di Francavilla Fontana è curata dall’architetto Luigi Casale e dall’artista Laura Carone. Giorni e orari:  lunedì al venerdì, dalle 8 alle 13 e dalle 18 alle 20.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *