Input your search keywords and press Enter.

Meno petrolio… E l’energia elettrica costa meno

Il presidente dell’Autorità dell’Energia Elettrica e Gas, Alessandro Ortis, interviene al forum Mobilitytech in corso a Milano, prospettando un futuro più roseo – anche – per l’economia, con una maggior indipendenza dal petrolio. «Per rendere più economica la fornitura elettrica – commenta Ortis – dobbiamo far sì che il sistema sia sempre meno petrolio dipendente. In questo momento infatti il 60 % dell’utilizzo del petrolio è assorbito dai trasporti». Altro punto focale è quello di una mobilità che guarda all’elettricità e alle energie alternative. In merito, Ortis ricorda: «Per contribuire allo sviluppo abbiamo eliminato alcuni limiti normativi che non consentivano di ricaricare le batterie direttamente nelle abitazioni o in parcheggi condominiali o aziendali». Tuttavia, per poter garantire una diffusione capillare di un impiego dell’energia elettrica in alternativa al petrolio, si rende sempre più necessaria l’adozione di una rete tra le energie rinnovabili: infatti «senza reti non si sviluppano le energie rinnovabili, perché l’eolico, il solare e il geotermico non potrebbero essere sfruttati senza fili elettrici».

Print Friendly, PDF & Email