Input your search keywords and press Enter.

Made Expo 2013: “Roofingreen nature side” l’innovativo verde modulare per le facciate ventilate

La parete verde è costituita da rivestimento in erba sintetica dall’aspetto naturale

Quando si parla di sostenibilità, rispetto per l’ambiente, ecologia viene spontaneo l’abbinamento con la parola “naturale”, ma ci possono essere delle eccezioni “sintetiche” che hanno caratteristiche di sostenibilità ambientale, di risparmio energetico e di riciclabilità indiscutibili. Girando per MADE Expo 2013  alla Fiera di Milano-Rho che si è tenuta nei giorni scorsi abbiamo trovato un esempio.

Si tratta di un nuovo sistema modulare per facciate ventilate che pur essendo sintetico,  risponde perfettamente anche alle attuali esigenze di sostenibilità ambientale ed economica. Si chiama Roofingreen Nature Side e si presenta come un rivestimento in erba sintetica dall’aspetto naturale.

Roofingreen é un azienda torinese specializzata nella progettazione e sviluppo  di soluzioni innovative per la copertura e l’isolamento di superfici esterne piane e verticali. L’architetto Mauro Paris proprietario e presidente dell’azienda spiega più nel dettaglio: «Il nostro prodotto, che ha ottenuto  un brevetto internazionale, ha caratteristiche innovative per la copertura e l’isolamento di superfici esterne piane e verticali.

L ‘erba sintetica si presenta alla vista come un prato inglese rasato e al tatto con una piacevole morbidezza

L ‘erba sintetica, che si presenta  alla vista come un prato inglese rasato e al tatto con una piacevole morbidezza, viene applicata alla parete o al suolo con una sottostruttura portante in alluminio, la cui altezza é variabile a seconda delle esigenze climatiche, creando una intercapedine che permette la ventilazione ovvero l’effetto camino». In pratica nelle zone climatiche più fredde l’altezza dell’intercapedine sarà più bassa, circa 4 centimetri, nelle zone più  calde si può elevare fino a 30 centimetri per facilitare la ventilazione.

Questo sistema può arrivare a una differenza termica tra interno ed esterno di 13-14 gradi centigradi, il che si traduce in un risparmio energetico consistente. «Abbiamo anche la possibilità- sottolinea Mauro Paris – di proporre altre versioni del Roofingreen con la copertura in pietra o in legno, per soddisfare tutte le esigenze previste nel progetto della ristrutturazione o della costruzione. Anche se abbiamo iniziato da poco, questa produzione ci sta dando grandi soddisfazioni sia nazionali sia di respiro internazionale; Marocco e Tunisia per esempio stanno diventando clienti importanti».

L ‘erba sintetica è applicata alla parete o al suolo con una sottostruttura portante in alluminio, la cui altezza é variabile

Roofingreen Nature Side si adatta bene a interventi di riqualificazione estetica del patrimonio edilizio già esistente e anche per gli edifici nuovi, come si è visto nello Smart  Village dove è stato utilizzato per ricoprire il tetto e parte delle pareti del prototipo Livingbox, una smart house di 40 mq  futuribile, prefabbricata, facile da trasportare e riciclabile. Un concept dell’Università di Trento  certificata secondo lo standard “Make it sustainable”.

Non sono da sottovalutare anche altri aspetti positivi per l’ambiente: la sua riciclabilità totale, la facilità di posa, la mancanza di manutenzione, la resistenza ai raggi UV, l’assorbimento acustico e la riqualificazione energetica dell’edificio trattato. «Presentiamo anche la nuovissima opzione Roofingreen Nature LED – conclude Mauro Paris -, che consente di integrare nel modulo Roofingreen Nature una illuminazione scenica con faretti LED segnapasso a basso consumo, adatta a tutti gli ambienti esterni ».

Un ultimo aspetto importante per gli interessati: entrambi i prodotti godono, per le proprie prestazioni, degli incentivi fiscali del 65%, un risparmio economico da non sottovalutare.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *