Input your search keywords and press Enter.

Ma come è bello ricaricare l’auto

 

C'è la possibilità di personalizzare la stazione di ricarica grazie alla scelta di colori

 Se ora a progettare le stazioni di ricarica per auto elettriche ci si mettono anche i designer, vuol dire che l’attenzione sui veicoli di nuovissima generazione comincia a farsi alta. Deve avere pensato così GE Energy Industrial Solutions, il colosso internazionale che lavora nel campo dell’energia, del medicale, dell’ambiente domestico, dei trasporti e dei servizi finanziari, e che ha ingaggiato il designer industriale Yves Behar per lanciare in Europa la versione da parete di WattStation, la nuova stazione di ricarica per veicoli elettrici. Presentata all’Università Tecnica di Monaco di Baviera, in Germania, la stazione di ricarica sembra una vera a propria opera d’arte moderna, che strizza l’occhio a funzionalità ed estetica e rende accessibile e possibile l’utilizzo dei veicoli elettrici e plug-in ibridi. Il design elegante e la possibilità di personalizzare la stazione di ricarica con colori diversi ne permettono – recita il comunicato di presentazione – l’installazione in ambienti privati, spazi pubblici o in aree di rilievo architettonico all’interno di un edificio o all’aperto, grazie anche alle dimensioni ridotte: altezza 60 cm, larghezza 40 cm e profondità 15 cm. Resistente a bello e cattivo tempo, la WattStation non ha però soltanto pregi estetici: infatti è compatibile con tutti i principali tipi di connessioni per la ricarica delle auto elettriche, è molto maneggevole e, per impedirne l’uso non autorizzato, può essere accesa e spenta anche a distanza. La capacità di gestione dell’energia del dispositivo fa sì che diverse stazioni di ricarica possano essere collegate ad un circuito esistente, consentendo la facile installazione di più punti di ricarica nei parcheggi. E, fatto da non sottovalutare di questi tempi, è compatibile con le tecnologie smart grid che consentono agli utenti di usufruire di tariffe più vantaggiose.

Ma si guarda ancora più avanti. Nel 2013 sarà disponibile una versione in rete della stazione di ricarica WattStation che funzionerà con il servizio online da WattStation Connect e che è stata pensata per soddisfare le esigenze dei gestori di parcheggi, di flotte ed enti pubblici che necessitano di un maggiore controllo del consumo di energia oltre a funzionalità intelligenti per raccogliere i dati relativi ai pagamenti e monitorare l’utilizzo della stazione di ricarica. Un’applicazione per smartphone consentirà agli utenti anche di gestire in remoto la ricarica e di ottenere informazioni sull’utilizzo dell’energia. Questa tecnologia è stata progettata per supportare gli aggiornamenti futuri.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *