Input your search keywords and press Enter.

M’illumino di Meno! E tu?

Venerdì 19 febbraio 2016 si celebra la 12^ edizione di M’illumino di Meno, l’iniziativa di Caterpillar, trasmissione di Radio2 RAI, quest’anno dedicata alla mobilità sostenibile. #MilluminoDiMeno

La campagna radiofonica di sensibilizzazione di Caterpillar coinvolge una varietà di soggetti: migliaia di ascoltatori, centinaia di associazioni e i più importanti attori istituzionali, italiani e stranieri.

Mi illumino di Meno - al ristorante

Mi illumino di Meno, al ristorante

Diventata, ormai, la Festa del risparmio energetico, con eventi e manifestazioni a tema in tutto il Paese, l’iniziativa conferma i punti fermi di sempre: il racconto nel corso della diretta radiofonica delle migliori pratiche nell’ambito del risparmio energetico in Italia e all’estero, la mappatura delle migliaia di adesioni alla campagna e, durante la diretta di Caterpillar del 19 febbraio, i collegamenti con le varie città in cui avverranno gli spegnimenti che simbolicamente rappresentano un’attenzione alla riduzione dei consumi.

L’edizione di quest’anno è dedicata in particolare al tema della mobilità sostenibile con la grande operazione Bike the Nobel, la campagna etica di Radio2, che candida la bicicletta a Premio Nobel per la Pace. Paola Gianotti, ciclista pluripremiata, ha pedalato da Milano fino a Oslo per portare le firme raccolte da Caterpillar, come atto simbolico di consegna della candidatura.

Aderire alla manifestazione è molto semplice: basta rinunciare un giorno all’automobile e utilizzare e promuovere l’uso della bicicletta e di tutti i mezzi a basso impatto energetico come simbolo di pace e di rispetto per l’ambiente, spegnendo le luci, cucinando a basso impatto ambientale, diffondendo il messaggio. Quanto alle Amministrazioni, queste sono invitate a incentivare le pedalate cittadine, l’uso di mezzi pubblici, a organizzare pedibus scolastici.

Aderiscono all’evento, tra gli altri, i soci della Strade del Vino e dei Sapori del Trentino, Simply Market e GUNA.

M'illumino di meno_Archivio Strada del Vino e dei Sapori del Trentino

M’illumino di meno. Cantine della Strada del Vino e dei Sapori del Trentino

Le iniziative dei soci della Strade del Vino e dei Sapori del Trentino vanno dalla cena a lume di candela, all’aperitivo raffreddato rigorosamente nel ghiaccio. Come pure una chiacchierata su sostenibilità e ambiente, arricchita con una degustazione a base di frutta e verdura di stagione e torta ai mirtilli rossi. Oppure un aperitivo a chilometro ravvicinato con falò in giardino, stuzzichini e bici speciali.

«Dal canto nostro – dichiara Francesco Antoniolli, presidente della Strade del Vino e dei Sapori del Trentino -, ci impegneremo ad abbassare illuminazione e riscaldamento della sede dell’associazione, cosa che spero per un giorno facciano tutti. L’iniziativa non punta infatti a raccogliere gesti eclatanti ma piccoli accorgimenti che possano essere poi replicati anche nella quotidianità».

I 1200 supermercati con l’insegna Simply Market distribuiti su tutto il territorio nazionale spegneranno il 50% delle luci dell’area vendita e tutte le luci non strettamente necessarie al regolare e sicuro svolgimento delle normali attività. Alle casse, inoltre, sarà esposto Il decalogo di M’illumino di Meno, con alcuni suggerimenti di buone abitudini che possono essere adottati nelle proprie abitazioni per risparmiare energia.

«Come attori economici del territorio siamo consci della nostra responsabilità – commenta Carlo Delmenico, direttore Responsabilità Sociale d’Impresa e Relazioni Esterne di Simply Italia – e vogliamo pertanto contribuire al miglioramento dell’ecosistema sia con iniziative concrete sia attraverso campagne di sensibilizzazione, che diano nuovi stimoli e suggerimenti ecologicamente virtuosi ai nostri clienti, che si stanno dimostrando estremamente attenti a queste tematiche».

M'illumino di meno, in piazza

M’illumino di meno, in piazza

GUNA, azienda leader in Italia nel settore della produzione e distribuzione di farmaci di origine biologico-naturale, ha deciso di sostenere la campagna radiofonica di M’illumino di meno «spegnendo simbolicamente tutti i sistemi interni ed esterni di illuminazione delle nostre sedi – ha commentato il presidente e fondatore Alessandro Pizzoccaro -, a partire dallo stabilimento di Via Palmanova a Milano, possiamo così sensibilizzare anche altre aziende, colleghi, amici e parenti a prestare maggiore attenzione al risparmio energetico: rimarremo “felicemente al buio” dalle ore 18.30 del 19 febbraio fino alla mattina successiva».

Nella corso della giornata dedicata a M’illumino di meno saranno spenti alcuni dei monumenti più in vista d’Italia e d’Europa.

L’iniziativa si avvale dell’Alto patronato del Presidente della Repubblica, dell’Alto patrocinio del Parlamento europeo, del patrocinio del Senato della Repubblica e della Camera dei Deputati, dell’adesione del ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, del ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.

Il decalogo di M’illumino di Meno

1. spegnere le luci quando non servono
2. spegnere e non lasciare in stand by gli apparecchi elettronici
3. sbrinare frequentemente il frigorifero; tenere la serpentina pulita e distanziata dal muro in modo che possa circolare l’aria
4. mettere il coperchio sulle pentole quando si bolle l’acqua ed evitare sempre che la fiamma sia più ampia del fondo della pentola
5. se si ha troppo caldo abbassare i termosifoni invece di aprire le finestre
6. ridurre gli spifferi degli infissi riempiendoli di materiale che non lascia passare aria
7. utilizzare le tende per creare intercapedini davanti ai vetri, gli infissi, le porte esterne
8. non lasciare tende chiuse davanti ai termosifoni
9. inserire apposite pellicole isolanti e riflettenti tra i muri esterni e i termosifoni
10. utilizzare l’automobile il meno possibile, condividerla con chi fa lo stesso tragitto. Utilizzare la bicicletta per gli spostamenti in città.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *