Input your search keywords and press Enter.

Lo stato dell’ambiente in Europa

ambiente

In campo ambientale, l’Europa si trova ancora ad affrontare sfide considerevoli

Nonostante i miglioramenti in campo ambientale degli ultimi decenni, oggi l’Europa si trova ancora ad affrontare sfide considerevoli; attività come l’agricoltura, la pesca, i trasporti, l’industria, il turismo e l’espansione urbana incidono in maniera rilevante sul patrimonio naturale europeo, per non parlare delle pressioni globali sull’ambiente causate dalla crescita economica e della popolazione, che dagli anni novanta sono cresciute a un ritmo senza precedenti.

È in questo contesto che è stato elaborato e pubblicato dall’Agenzia Europea dell’Ambiente (AEA) il SOER 2015, che il ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e l’ISPRA presentano il prossimo 27 novembre a Roma. Il SOER è basato su dati e informazioni provenienti da numerose fonti e valuta lo stato, le tendenze e le prospettive dell’ambiente europeo in un contesto globale.

L’evento sarà concluso da una tavola rotonda sul tema: “From data to (Green) action – in 6 degrees“, in cui si discuterà di come l’uso dei dati ambientali possa supportare l’azione di governo, promuovendo l’innovazione e la transizione dell’economia verso uno sviluppo sostenibile, nel rispetto dei limiti del nostro pianeta.

Introduce l’evento il ministro all’Ambiente Gian Luca Galletti.

PER INFORMAZIONI:

Ufficio Stampa Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Davide Russo – Salvatore Bianca – Tel. 06/57225580

Ufficio Stampa ISPRA

Cristina Pacciani – 329/0054756

Filippo Pala – Tel. 06/5007.2260-2394-2261-2042

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *