Lipu per gli animali selvatici

Accorato l’appello lanciato negli ultimi giorni da Lipu a difesa degli animali selvatici in Puglia. Infatti sono state oggetto di discussione alcune modifiche applicate al calendario venatorio regionale.

L’Assessore alle Risorse agroalimentari, Dario Stefàno, interviene a commentare la vicenda, dichiarando che di fatto non sussiste alcuna violazione alle normative nazionale ed europea. «L’allungamento del calendario pugliese (dal 19 al 30 gennaio prossimo) – dichiara Stefàno – produrrà solo 5 giornate in più di caccia, peraltro per i soli cacciatori residenti. La Puglia, infatti, è tra le poche Regioni ad aver previsto obbligatoriamente le giornate fisse di caccia (mercoledì, sabato e domenica)».

Tuttavia la Lega italiana protezione uccelli contesta in particolar modo la caccia in deroga allo storno, approvata per contenerne il numero, e la delibera che allunga il periodo di caccia a beccaccia, tordo e cesena. Per questi motivi la Lipu si sta mobilitando nella raccolta firme di una petizione da presentare al governatore Nichi Vendola al fine di dare maggior tutela agli animali selvatici.

Articoli correlati