Liberati 1500 ricci di mare a Manfredonia

Sanzionati due pescatori di frodo sopresi durante la notte dalla Guardia di Finanza

 

Durante alcuni servizi di vigilanza in mare, la Guardia di Finanza d Manfredonia hanno sorpreso due pescatori di frodo che, durante la notte, stavano effettuando la cosiddetta pesca sportiva del riccio di mare (Paracntotus Lividus).

Al momento dell’intervento effettuato dalle Fiamme Gialle al largo della costa di Manfredonia, i due pescatori di frodo avevano già pescato oltre 1.500 ricci.

Il prodotto ittico è stato sequestrato e, in quanto ancora vivo, è stato rigettato in mare per consentire il ripopolamento di tale organismo e la cui raccolta, nonché detenzione, è vietata. Sanzionati, invece, i due pescatori.

Articoli correlati