Input your search keywords and press Enter.

Lecce: reato ambientale. Un cittadino dà l’allarme

Inquinamento ambientale è l’ipotesi di reato che pende sul cantiere “Studium 2000” di proprietà dell’Università del Salento. I carabinieri del Noe hanno sequestrato l’area a ridosso del cimitero di Lecce (in Via San Nicola, angolo Via Valesio), dove l’ateneo sta realizzando due edifici per l’attività didattica e dipartimentale.

In base ai riscontri finora condotti i sei ettari di terreno, dove i due stabili erano in costruzione, sarebbero inquinati da idrocarburi, rinvenuti a tre metri di profondità. Il provvedimento di sequestro preventivo è stato intanto emesso dal gip del Tribunale di Lecce, a seguito di indagini già avviate nell’ottobre del 2010, quando i militari vennero allertati da un residente della zona che lamentava odori sospetti. Gli investigatori stanno ora lavorando per risalire alle cause del danno ambientale che si ritiene abbia un’origine dolosa, provocato dagli sversamenti di un ex deposito di carburanti.

Print Friendly, PDF & Email