Input your search keywords and press Enter.

Lama Balice, convenzione per i cinghiali

 

cinghiali

Attraverso la convenzione i cinghiali presenti sul territorio saranno censiti e, al termine del censimento, contenuti in modo da tutelare il parco, gli animali stessi e, soprattutto, la salute dei cittadini

È stata siglata questa mattina l’intesa tra il Parco naturale regionale di Lama Balice e il dipartimento di Biologia dell’Università “Aldo Moro” di Bari, finalizzata al censimento e al successivo contenimento della popolazione dei cinghiali all’interno dell’area protetta. Negli ultimi mesi, infatti, la loro presenza sta crescendo sensibilmente, determinando disagi e problemi di sicurezza, in particolare ai residenti dei quartieri San Paolo e San Girolamo, confinanti con il parco, a causa della libera circolazione di questi animali al di fuori dei confini del territorio.

Come ha spiegato a presidente del parco Maria Maugeri,  «Attraverso questa convenzione, i cinghiali presenti sul territorio saranno censiti e, al termine del censimento, contenuti in modo da tutelare il parco, gli animali stessi e, soprattutto, la salute dei cittadini».

A Bari il fenomeno è  molto più acuto nel resto d’Europa e caratterizzato dalla presenza di esemplari ibridi, quindi di dimensioni maggiori rispetto ai cinghiali nativi italiani, ormai praticamente estinti, e in grado di riprodursi molto più velocemente. Si comincerà con la stima del numero degli esemplari intervenendo con azioni di fototrappolaggio che consentiranno di censire la popolazione presente nel parco. Dopo si valuterà il numero di cinghiali da catturare che verranno quindi trasportati in siti dove potranno essere contenuti e controllati.

Le attività di censimento dei cinghiali saranno avviate già al termine della stagione estiva. I risultati conseguiti consentiranno di redigere un piano di gestione della specie presente nell’area, che permetterà di contenere il numero complessivo degli animali nel lungo periodo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *