Laghi, ipogei, boschi e animali: Eco-weekend in Puglia con alternative per tutti i gusti

Lago di Lesina

Alla scoperta di animali, in visita a laghi e litorali, in giro per boschi o ipogei nei centri storici. Il fine settimana in Puglia propone, come d’abitudine, ampia scelta con itinerari e percorsi eterogenei. Ecco una serie di appuntamenti con i tradizionali consigli su dove trascorrere l’Ecoweekend.

L’invito, come sempre, a causa di alcune limitazioni ancora presenti perché legate al timore di una diffusione della pandemia, è quello di contattare in anticipo gli organizzatori degli eventi per conoscere eventuali restrizioni e modalità di accesso.

Trekking Sulle Tracce di Federico II

Domenica 20 febbraio l’Associazione Trekking Astrofili Physis condurrà il gruppo per i sentieri di un luogo leggendario: Castel del Monte. Si tratta di un percorso ad anello suggestivo e panoramico attraverso boschi e lame immersi nel Parco Nazionale dell’Alta Murgia. Lungo il sentiero si incrociano masserie, jazzi, poste, antiche strutture legate alla pastorizia e alla transumanza, strutture in pietra a secco che punteggiano il territorio di bianco, il ponte dell’Acquedotto Pugliese, antico di quasi un secolo. Rimboschimenti ombrosi di conifere e vasti panorami completano il quadro paesaggistico, sempre sovrastato dalla mole ottogonale di Castel del Monte. Info: 3476490082.

Foraging & Cooking a Marina Piccola Farm

Esplorare il territorio e gli habitat naturali, individuare e raccogliere correttamente le specie vegetali più comuni e scoprirne gli utilizzi in cucina e gli usi officinali. Questi gli obiettivi del percorso esperienziale di foraging&cooking a Marina Piccola Farm (Avetrana), sempre domenica mattina. “Foraging”, nell’uso più recente e moderno, è associato al consumo sostenibile di ingredienti vegetali che crescono spontaneamente in natura: erbe, bacche, alghe e funghi. Come in una “caccia al tesoro”, accompagnati da una Guida Ambientale Escursionistica, si andrà sul campo a identificare e raccogliere le erbette spontanee. Info 3275577537.

Trekking Boschivo del Brigante

Molti conoscono i suoi sentieri ombrosi, le sue carbonaie abbandonate, i maestosi alberi, ma il fitto bosco delle Pianelle (Martina Franca) ha ben altro da mostrare. Lontano dai sentieri più tipici, tra le rocce e gli antichi alvei delle sue gravine, tutto pare voler raccontare una storia dimenticata, quando l’uomo cercava la sua redenzione con la complicità del bosco. Briganti, rivoluzionari, raminghi senza terra erano il simbolo dell’essere umano che abbracciava, per l’ultima volta nella storia, la vita nel fitto dei boschi. Per domenica un trekking dal sapore wild nelle zone più impenetrabili del bosco delle Pianelle. Info 3471152492

Il pane: la madre della tavola

Cibo e storie di territori. Sabato 19 febbraio nella Masseria Atipica di Castellana Grotte, appuntamento con un contenitore in cui i produttori raccontano la propria passione e le proprie ricerche nella creazione di prodotti unici nella loro genuinità, partendo da ingredienti selezionati di persona, filiere rispettose dell’ambiente e delle persone.
Nell’occasione, protagonista è “Il pane: la madre della tavola”: alle 18 Laura Russi e Maya Chialà, panificatrici e fornaie domestiche, condivideranno il loro sapere e la loro esperienza sulle diverse tecniche di panificazione. Info 3347881197.

Il gusto di passeggiare

Dal 19 febbraio al 27 marzo 2022, il sabato e la domenica a Cisternino si respira il “gusto di passeggiare”. Si va lungo la ciclovia dell’acquedotto per circa 7 km. tra le province di Brindisi/Taranto in estrema tranquillità alla scoperta dei colori e gli odori della Valle d’Itria. Info 3246864564.

La masseria degli asini

La masseria degli asini

Nel Parco Terra delle Gravine per conoscere da vicino i simpatici asini di Martina Franca, nella meravigliosa cornice di masseria Russoli, dove la Regione Puglia, dal 1981, porta avanti il prezioso impegno di conservazione del patrimonio genetico di questa pregiata razza asinina. Un’occasione nel weekend  per accarezzare gli asini, conoscerne le abitudini e il loro valore storico e culturale. Info 3665999514.

Parco Archeologico di Rudiae

Proseguono le visite guidate nel Parco Archeologico di Rudiae, lungo Via San Pietro in Lama, a Lecce. Sono infatti fruibili sia gli scavi archeologici (“Fondo Acchiatura”) che l’Anfiteatro romano, costruito nei primi anni del II sec. d.C., durante il regno di Traiano, e riportato alla luce recentemente. Lecce può vantare, infatti, due anfiteatri romani a distanza di pochi chilometri: quello di Lupiae in Piazza Sant’Oronzo, nel cuore della città, e quello dell’antica Rudiae, nelle campagne alle porte del capoluogo salentino. Per tutto il mese di febbraio il Parco sarà aperto ogni sabato (ore 15) e domenica (ore 11). Info 3491186667.

Laboratorio di orto sociale

A Casa delle Culture di Bari è tutto pronto per dare inizio al laboratorio di Orto sociale, aperto a tutta la cittadinanza, con l’obiettivo di sensibilizzare sul tema della sostenibilità ambientale trasmettendo conoscenze specifiche di permacultura.
A partire da sabato 19 febbraio, gli spazi all’aperto del centro polifunzionale comunale in via Barisano da Trani, al quartiere San Paolo, accoglieranno attività di orticultura in cui saranno creati orto e giardino officinale, tramite l’utilizzo di tecniche agricole naturali e rigenerative. Nel corso del laboratorio sarà possibile imparare a riconoscere le piante, i loro scopi e utilizzi. L’iniziativa, gratuita e aperta alla cittadinanza – italiana e migrante -, nasce con l’idea di favorire momenti di socializzazione e condivisione attraverso la cura della terra che diventa metafora ideale del prendersi cura degli altri e di se stessi.
Le attività si svolgeranno il martedì, dalle ore 15 alle 17, e il sabato dalle ore 10 alle 12. Info 345 5409800.

Litorale di Ugento

Parco Naturale Regionale “Litorale di Ugento”

Un’escursione naturalistica per esplorare il Parco Naturale Regionale Litorale di Ugento, una delle zone naturalistiche più preziose della penisola Salentina. Domenica ci sarà l’occasione di ammirare canali e bacini del Parco Naturale e praticare Birdwatching. E ancora, Beach-trekking per osservare le dune e la costa sabbiosa, Speleo-Trekking per esplorare canyon e serre rocciose.

Il percorso parte dal Faro di Torre San Giovanni e si snoderà tra ulivi secolari e casali abbandonati fino a raggiungere il Bosco Rottacapozza. Da qui, percorrendo il Sentiero Specchia del Corno, si raggiungere il luogo più alto e panoramico del parco: la Specchia del Corno con i suoi 80 m sul livello del mare, un luogo ricco di fascino e di importante interesse storico e archeologico.  Info www.parcolitoralediugento.it

 

Il paesaggio lacustre del Lago di Lesina

Escursione pomeridiana domenica con Gargano Natour. Si passeggia nella zona del “Lauro”, antico toponimo che caratterizza la fascia a sud est del Lago di Lesina. Qui il paesaggio è disegnato da sorgenti di acqua dolce, canneti e campi coltivati, terreni “rubati” al Lago dalle bonifiche del ‘900. Un paesaggio senza dubbio peculiare, suggestivo e poco noto nel panorama garganico.

Con la luce del pomeriggio che si abbassa, regalando colori da dipinti, si arriverà poi sulle sponde del Lago di Lesina, camminando fino all’antica idrovora per la bonifica. Durante il trekking ci sarà modo di vedere numerose specie di uccelli acquatici, migranti e non, che trovano in questo luogo il loro habitat ideale.
La giornata si concluderà a Torre Lauro, sito importante per la viabilità romana e medievale e spesso citato nella documentazione storica. Info www.garganonatour.it

Ipogei di Taranto

Domenica 20 febbraio l’Info Point Taranto propone un percorso degli ipogei, nel centro storico del capoluogo jonico. Il percorso consentirà la visita di alcuni ambienti ipogei, delle chiese di S. Cataldo e S. Domenico, delle Colonne doriche, dei vicoletti e delle postierle presenti. Questi ipogei sono inglobati in epoche differenti nelle case soprastanti, composti da ampi ambienti a circa due metri sotto il piano di calpestio ed in alcuni si notano tagli di cava riferibili ad epoca greca. Info 3899935679.

Articoli correlati