Input your search keywords and press Enter.

La via che porta dall’Abruzzo alla Puglia

Riscoperto il Tratturo Magno, l’antica via della transumanza che scende dalle montagne dell’Abruzzo e arriva nelle pianure di Foggia. Ben 244 chilometri nel verde, dall’Appennino alla Capitanata, percorsi fino a 50 anni fa dai pastori che conducevano le greggi al pascolo. Dagli anni ’60 il tratturo fu abbandonato e si è cominciato a fare la transumanza prima con i treni e poi con i camion. Oggi, grazie ad un gruppo di volontari armati di GPS, l’antico sentiero sta venedo alla luce. E il prossimo 29 settembre, in occasione della Festa di San Michele Arcangelo, prenderà vita un’inedita staffetta. Il progetto prevede che i volontari ripercorrano a piedi, in nove tappe, la strada che un tempo seguivano pastori e greggi. Una via già nota ai curatori dell’iniziativa, che l’hanno percorsa per verificare cosa effettivamente fosse rimasto del tracciato originario. Una fatica che ha dato i suoi frutti: la scoperta delle pietre miliari, rinvenute con l’indicazione RT (Regio Tratturo). Un percorso che dunque non si è perso tra le fila del tempo e della tradizione ma che ancora pullula nascosto tra la natura e l’archeologia del territorio.

Print Friendly, PDF & Email