La “Race for Water Odyssey” ha fatto tappa alle Bermuda e continua le analisi scientifiche

 

Dopo 7 giorni di navigazione agitata  dalle Azzorre a causa del passaggio di un fronte meterologico molto attivo, la R4WO ha attraccato mercoledì 1 aprile ad Hamilton. Presente alle Bermuda fino al 5 aprile, la spedizione analizzerà o rifiuti di 6 spiagge dell’arcipelago accuratamente selezionati.Per ottenere dati comparabili, queste analisi saranno condotte utilizzando lo stesso protocollo scientifico utilizzato nelle Azzorre, in collaborazione con le organizzazioni locali, come ad esempio “Keep Bermuda. Inoltre saranno organizzate delle visite al trimarano “MOD70 Race for Water” per il pubblico.

Perchè la spedizione – Avviata dalla Race for Water Foundation, la R4WO è una spedizione unica a vela che mira a fornire una prima valutazione globale sull’inquinamento da plastica negli oceani visitando le spiagge di queste isole inserite in 5 vortici di rifiuti. In meno di 300 giorni, verranno percorse quasi 40.000 miglia nautiche, punteggiate da 11 soste e 9 scali in 13 paesi. Il R4WO è supportato
dall’UNEP, ISAF, IUCN, UNESCO, Duke University, Oregon State University, Swisscom, e Swissnex senseFly.

Prossima tappa New York – Il R4WO concluderà la traversata atlantica poi mettere l’accento su New York, passo successivo del suo tour mondiale. Nelle megalopoli, diversi eventi di sensibilizzazione saranno organizzati per attirare l’attenzione del pubblico sul problema dei rifiuti di plastica negli oceani. Il R4WO avrà l’onore inoltre, di parlare di questo importante tema nel corso di una sessione plenaria
Sede delle Nazioni Unite in collaborazione con l’UNEP, il programma delle nazioni Unite per l’ambiente.

Race for Water Foundation – La “Race for Water” Foundation è un’organizzazione dedicata alla conservazione dell’acqua. Oggi risorsa indispensabile per la vita,l’acqua è in serissimo pericolo e deve essere protetta. La Fondazione si propone di orientare e coinvolgere i pubblici decisori e delle istituzioni verso le due temi fondamentali: la conservazione degli oceani e di acqua dolce. Per compiere la sua missione e trovare soluzioni concrete, la Race for Water Foundation ha messo a punto quattro programmi contenenti misure rivolte ai destinatari che giocano un ruolo fondamentale nella conservazione di queste risorse: organismi politici, attori economici, la comunità scientifica e l’opinione pubblica, con particolare attenzione alle generazioni future. In questo quadro, la fondazione lavora a stretto contatto con gli organismi riconosciuti come l’UNESCO, UNEP, IUCN, WWF, o il
WBCSD.

Articoli correlati