Input your search keywords and press Enter.

La Puglia “promuove” il suo territorio

Da Taranto a Brindisi andando a sud dell’Appia antica o attraverso itinerari astronomici: sono solo alcuni di percorsi proposti dagli alunni delle scuole medie superiori al concorso La Puglia è dei giovani bandito grazie al progetto interregionale “Valorizzazione del turismo scolastico e giovanile”, approvato dal Ministero della Pubblica Istruzione, Università e Ricerca. 

scorcio del centro storico di Alberobello (BA), patrimonio UNESCO

scorcio del centro storico di Alberobello (BA), patrimonio UNESCO

L’iniziativa, promossa dalle Regioni Toscana  (capofila), Umbria, Liguria, Emilia Romagna, Lombardia, Sicilia e Puglia, prevede, tra le azioni specifiche, la promozione d’itinerari turistico-culturali e sportivi che incentivino il turismo scolastico e giovanile tra tutti i territori delle regioni che partecipano al progetto, orientati a destagionalizzare i flussi turistici; la realizzazione di specifici itinerari dedicati a tematiche didattiche, ma anche d’interesse giovanile volte a promuovere la conoscenza del paesaggio della Puglia e delle sue risorse naturalistiche e faunistiche; che riscoprano le tradizioni ancora oggi sono riproposte dell’artigianato pugliese, le masserie didattiche e le coltivazioni biologiche, le grotte antropizzate, i villaggi, i borghi e sistemi di aggregazione antropica e di messa a regime dei terreni, i musei di civiltà contadina. Con questo progetto l’Assessorato al Turismo ed Industria Alberghiera della Regione Puglia intende così offrire utili strumenti alla realizzazione d’itinerari tematici e percorsi specifici per le scuole ed i giovani ; l’obiettivo è quello d’incrementare l’offerta del turismo d’istruzione . 

<p>veduta notturna di Lama Monachile a Polignano a Mare (BA)</p>

veduta notturna di Lama Monachile a Polignano a Mare (BA)

 

Assessore Gianfranco Viesti

Assessore Gianfranco Viesti

<p>Assessore Magda Terrevoli</p>

Assessore Magda Terrevoli

Dunque la Puglia si mette in rete con le altre regioni e punta sul turismo scolastico attraverso l’apertura delle sue ricchezze alla conoscenza da parte dei ragazzi. Le scuole pugliesi, invece, hanno la possibilità di visitare ed apprezzare i luoghi caratteristici delle altre regioni. Viceversa le scuole delle altre regioni partecipanti al progetto visiteranno la Puglia, anche attraverso la promozione di itinerari turistici atti a valorizzare attrattori e risorse comuni. «Le politiche turistiche della Puglia – ha spiegato Magda Terrevoli,assessore al turismo della Regione Puglia – sono orientate a sviluppare particolari tematiche connaturati al territorio. Intendiamo mettere in rete le strutture ricettive più adeguate alle esigenze giovanili e realizzare specifici pacchetti turistici rivolti alle scuole coinvolgendo tour operators, agenzie di viaggi ed istituzioni scolastiche». Anche  l’assessore al Diritto allo Studio della Regione Puglia, Gianfranco Viesti,punta molto su questo progetto: per Viesti  «un elemento d’innovazione di questo progetto è l’impegno degli studenti nella progettazione e gestione del loro viaggio d’istruzione».
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *