Input your search keywords and press Enter.

La crescita dei prodotti certificati Fairtrade

Cresce nel 2011 la quota di prodotti di consumo equo e responsabile (16,5%) certificati Fairtrade, il marchio di garanzia del Commercio Equo e Solidale gestito in Italia dal consorzio non lucrativo Fairtrade Italia. Il valore totale delle vendite nel 2011 ha raggiunto la cifra di 57,5 milioni di euro (8 in più rispetto all’anno precedente).

Le performance migliori sono state registrate su alcuni prodotti biologici. Tra i migliori risultati spiccano il tè (+83%), i biscotti e altri snack (+91%). Le banane, in particolare, sono cresciute del 47%. Si conferma l’attenzione dei consumatori italiani verso la provenienza dei prodotti, con una preferenza sempre più marcata verso gli alimenti tipici del Sud del mondo che dimostrano di essere stati prodotti nel rispetto dell’ambiente e dei lavoratori. Anche le rose registrano un risultato molto positivo (+54%) ottenuto grazie a campagne mirate in occasione di ricorrenze come la “Festa della Mamma” e alla crescente sensibilizzazione dei consumatori sulla provenienza di questi fiori. Una menzione particolare meritano alcuni prodotti introdotti da poco, che stanno già registrando notevoli potenzialità di crescita: yogurt e gelati sono cresciuti di 4,5 volte rispetto al 2010.

“E’ un segnale chiaro e forte – si legge in una nota – che dimostra come i consumatori italiani premiano le pratiche produttive responsabili verso l’ambiente e le comunità locali, incentivando la coltivazione biologica nel Sud del mondo grazie al prezzo equo e al Fairtrade Premium specifico per i prodotti da agricoltura biologica”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *