Input your search keywords and press Enter.

La Biennale di architettura a Padova

La sostenibilità e la rigenerazione urbana sono gli aspetti dell’architettura che faranno da contesto agli appuntamenti della Biennale di Architettura “Barbara Cappochin”, che si tiene a Padova da oggi fino al 13 febbraio. E’ un’occasione importante per richiamare l’attenzione sulla qualità dell’architettura contemporanea, chiamata oggi più che mai a instaurare un rapporto rispettoso con l’ambiente e il territorio e a porsi come obiettivo il miglioramento della qualità di vita dei suoi abitanti.

Alla riqualificazione delle città in chiave sostenibile, diventata oggi anche in sede europea una sfida imprescindibile per architetti, progettisti e amministratori, è dedicata la mostra “Superurbano. Rigenerazione Urbana Sostenibile”, fiore all’occhiello di questa quinta edizione rassegna allesita all’interno del Palazzo della Ragione. Curata da Andrea Boschetti, è frutto del progetto di allestimento ideato da Boschetti e Alberto Francini (Metrogramma) e Michele De Lucchi (AMDL), realizzato da Ar.te. L’obiettivo è anche quello di richiamare autorità ed esperti all’urgenza di offrire ai cittadini soluzioni concrete per il miglioramento degli spazi pubblici urbani e, allo stesso tempo, per sollecitare la politica a impegnarsi, anche economicamente, alla realizzazione di quella che dovrà essere la città del futuro: sostenibile, intelligente, inclusiva. A raccontare i loro progetti di rigenerazione urbana, attraverso tre lectiones magistrales, saranno alcuni tra i maggiori architetti del panorama europeo e internazionale.

La Biennale è promossa dalla Fondazione “Barbara Cappochin” e dall’Ordine degli Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori della provincia di Padova insieme al Comune di Padova, realizzata in collaborazione con la Regione Veneto, l’Unione internazionale degli Architetti (U.I.A.) e il Consiglio nazionale Architetti, pianificatori, paesaggisti e conservatori (C.N.A.P.P.C.). Per ogni informazione è possibile consultare www.barbaracappochinfoundation.net

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *