Input your search keywords and press Enter.

Kenya, progetto AMREF-Future Time verso la fase finale

Entra nel vivo il progetto umanitario  di AMREF e Future Time (azienda italiana partner dell’antivirus ESET NOD32), a favore di una comunità rurale del Kenya. Gli interventi riguardano il distretto di Magarini, nel quale sono insufficienti (o del tutto assenti) gli edifici scolastici ed i servizi igienico-sanitari.

Sta procedendo in maniera spedita la costruzione di aule scolastiche e di una cisterna per l’acqua. Ai lavori sta collaborando un comitato di gestione che, eletto dalle comunità locali, garantirà il corretto funzionamento delle strutture. Accanto alle aule scolastiche saranno costruite anche una serie di stazioni di lavaggio delle mani e di servizi igienici, sicuri e puliti, divisi per maschi e femmine.

AMREF e Future Time hanno anche attivato corsi di formazione igienico-sanitaria. È stato distribuito un kit per l’igiene personale e si è parlato anche di pulizia dell’acqua, del cibo e del corretto trattamento dei rifiuti.

L’operazione umanitaria ha dunque colmato diverse lacune dell’amministrazione keniota. Il ministero dell’Educazione, pur garantendo l’istruzione obbligatoria, non si occupa della costruzione di nuove strutture scolastiche. Le cisterne per l’acqua e le infrastrutture igienico-sanitarie argineranno altre problematiche come la siccità, l’inquinamento, la diffusione di malattie infettive (tifo, colera, dissenteria, epatite, gastroenterite)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *