Invenzioni sostenibili: i progetti per lo sviluppo sostenibile di Comieco

Invenzioni sostenibili: il bando Comieco per i migliori brevetti di imballaggi cellulosici che permettono benefici per l’ambiente, ancora pochi giorni per partecipare

Scade il prossimo 30 settembre il bando di Comieco (Consorzio Nazionale per il Recupero e il Riciclo di carta e cartone) patrocinato dal Ministero dello Sviluppo Economico. Il bando intende valorizzare e premiare le migliori invenzioni sostenibili sviluppate nel settore dell’imballaggio cellulosico.

Aperto a tutti i soggetti, imprese e professionisti, che abbiano depositato in Italia dal 2014 ad oggi un brevetto per imballaggi cellulosici, che possiedano caratteristiche di sostenibilità, il Bando Invenzioni sostenibili di Comieco prevede l’assegnazione di 3 premi per un ammontare di 35.000 euro da destinare ai migliori brevetti per invenzioni (20.000 euro), brevetti per modelli di utilità (10.000 euro) e  registrazioni di disegni e modelli (5.000 euro) che riguardino il packaging o soluzioni a esso applicabili con benefici misurabili in termini ambientali.

La commissione di valutazione, composta da Comieco, Assocarta, Assografici e Aticelca, esaminerà tutte le invenzioni sostenibili presentate entro il 30 settembre 2018 sulla base di molteplici criteri di selezione: dal risparmio della materia prima e l’impiego di materia prima riciclata nella realizzazione del pack, alla semplificazione del sistema di imballo e del suo riciclo, sino all’ottimizzazione logistica o dei processi produttivi per ridurre sprechi e consumi energetici.

Invenziioni sostenibili: duemila euro dalla Fondazione OMD a studenti e universitari per video e tesi sulla meteorologia

Sono aperte le iscrizioni al “Premio Sergio Borghi”, il riconoscimento istituito dalla Fondazione OMD – Osservatorio Meteorologico Milano Duomoente che promuove e sviluppa programmi di studio e ricerca nel campo della meteorologia e della climatologia applicate, per premiare studi e iniziative meritevoli in ambito meteorologico.

I neolaureati e i laureandi di qualsiasi ambito disciplinare che hanno sviluppato la propria tesi intorno a un tema connesso alla meteorologia potranno concorrere presentando un poster con i contenuti del proprio elaborato e un video in cui l’autore li illustra in prima persona. Parteciperanno inoltre alla Sessione di Formazione della quarta edizione del Festivalmeteorologia, che si svolgerà a Rovereto (Trento) dal 16 al 18 novembre 2018, durante la quale avranno l’occasione di presentare al pubblico i propri lavori. L’assegnazione del premio, del valore di 1.000 €, sarà decisa da una commissione nominata dalla Fondazione OMD e composta da figure scientifiche ed esperti di comunicazione, che giudicheranno sia i contenuti dell’elaborato che la capacità del partecipante di esporli.I vincitori saranno premiati durante lo stesso  Festivalmeteorologia.

“STEREOmeteoTIPI: i luoghi comuni della meteorologia” è invece il tema intorno al quale dovranno ruotare i lavori presentati dagli studenti delle scuole superiori. I partecipanti, singolarmente o in gruppo, dovranno produrre un video che rifletta sugli stereotipi della meteorologia, sull’influenza che hanno sulla personale percezione di clima e meteo la cultura popolare da una parte e il sensazionalismo dall’altra, e su come è possibile distinguere la verità scientifica dai falsi allarmismi.

A scegliere il lavoro migliore, premiato con un buono per acquisti online del valore di 1.000 €, saranno una giuria di esperti e un comitato d’onore composto da membri della Fondazione OMD, che valuteranno l’aderenza al tema, l’efficacia comunicativa e l’originalità del prodotto realizzato e terranno conto anche del gradimento espresso sui social network. I video partecipanti, infatti, saranno pubblicati sul canale YouTube e sulla pagina facebook della Fondazione, e sottoposti a una “votazione popolare” tramite like e commenti.

È possibile iscriversi gratuitamente compilando l’apposito modulo su fondazioneomd.it entro il 15 ottobre 2018 per laureati e laureandi, mentre la scadenza è il 26 ottobre 2018 per concorrere nella seconda categoria.

Progetti sostenibili. Crowdfunding per progetti a favore dei giovani 

Solidarietà, innovazione, integrazione e valorizzazione del territorio: questi, tra gli altri, i temi e i valori promossi dai progetti sostenibili selezionati con la call for crowdfunding lanciata la scorsa primavera da BPER Banca su Produzioni dal Basso, storica piattaforma italiana che conta più di 183 mila utenti registrati e un volume di raccolta fondi di oltre 7 milioni di euro.

Sono quattro i progetti ancora online fino al 17 ottobre, tutti dedicati all’educazione e alla formazione dei giovani, mentre uno ha già raggiunto il budget prefissato:

Circolare please! L’economia sostenibile a portata di mano promuove la necessità di sviluppare modelli economici sostenibili dal punto di vista sociale e ambientale, attraverso un approccio ludico e divertente. Con la realizzazione di uno spettacolo teatrale e un contest di idee, infatti, gli adolescenti avranno la possibilità di confrontarsi direttamente con il tema della green economy, presentando proposte e suggerimenti per mettere in atto, anche nel quotidiano, esempi virtuosi di economia circolare.

Ricette golose per giovani chef si rivolge ai ragazzi e alle famiglie per promuovere l’adozione di comportamenti virtuosi in campo alimentare, che si traducono da un lato nella lotta contro la malnutrizione e dall’altro in quella contro l’obesità, problema che interessa oltre il 10% dei bambini italiani. Grazie al coinvolgimento di chef di fama internazionale e alla collaborazione di un pool di nutrizionisti dell’Ospedale Gaslini di Genova, verrà realizzato un ricettario con piatti gustosi, ma al tempo stesso bilanciati dal punto di vista nutrizionale.

L’idea di G.P.S – Giovani Pubblicisti Stranieri (crescono) mira a offrire ai giovani stranieri la possibilità di imparare le basi di una comunicazione efficace su carta stampata e web, insegnando le regole per diventare pubblicisti o giornalisti in Italia.

L’Associazione SONG senza barriere, che ha già raccolto oltre la metà del budget previsto, offre la possibilità ai ragazzi della Scuola Speciale Pini, unica di Milano dedicata ad allievi con gravi disabilità, di continuare a dare vita al Coro Manos Blancas, un’attività musicale che li coinvolge e li stimola, assieme a compagni di viaggio provenienti da scuole vicine. Un’occasione unica per condividere un percorso di crescita, inclusivo e divertente.

Ricette d’Africa @Scuola ha invece chiuso in anticipo e con successo la sua raccolta fondi  puntando i riflettori su tematiche come l’integrazione e la multiculturalità. Il progetto, che si è sviluppato coinvolgendo le scuole secondarie, ha potuto realizzare, grazie ai propri sostenitori e a BPER Banca, laboratori interculturali rivolti a donne africane e mediorientali per offrire ai ragazzi una prospettiva inedita sulle altre culture e aprire una finestra di dialogo, favorendo così l’integrazione e il confronto.

Per maggiori informazioni ci si può collegare al sito della piattaforma Produzioni dal Basso.

 LEGGI ANCHE: Sostenibilità. Aziende green, sei “strategie vincenti”

Ti piace l’agricoltura? Partecipa al bando dello Youth Ag Summit in Brasile

Lo Youth Ag (agricultural e advocate) Summit, promosso dalla Bayer, riunirà in Brasile 100 giovani talenti di età compresa tra i 18 e i 25 anni, provenienti da tutto il mondo, per rispondere ad una delle sfide più importanti della società moderna: come nutrire il nostro pianeta in maniera più sostenibile.

Per partecipare al Summit, i giovani coinvolti nella promozione di attività e tematiche legate al cibo e all’agricoltura, dovranno realizzare ed inviare un video in cui presentano,in inglese, la loro idea per combattere l’insicurezza alimentare,in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’ONU. I candidati dovranno elaborare una riflessione, relativa a quale possa essere la chiave per gettare le basi di un nuovo cammino per le future generazioni: “Plantyourpath”.

Per i candidati selezionati, di cui uno in Italia, lo Youth Ag Summit funzionerà come un incubatore di idee; saranno infatti fornite ai partecipanti le competenze necessarie per trasformare le loro idee in realtà e realizzare i loro progetti sostenibili. Inoltre, i partecipanti potranno confrontarsi con esperti e partecipare a tour guidati per conoscere più da vicino l’industria agroalimentare. Bayer sosterrà i costi relativi alla partecipazione al summit per il candidato selezionato.

Lo Youth Ag Summit si terrà a Brasilia dal 4 al 6 novembre 2019.

Le iscrizioni sono aperte fino al 10 gennaio 2019. Per candidarsi allo Youth Ag Summit  clicca qui.

Articoli correlati