Input your search keywords and press Enter.

Inquinato il mare di Cala Corvino

Cala Corvino, uno dei più grandi complessi turistici della Puglia, a Monopoli a sud di Bari, è da tempo insidiata da un maleodorante ed oleoso liquido che le correnti marine spingono dalla Grotta delle Vergini. La sostanza solforosa, è stato confermato dai tecnici dell’ARPA l’Agenzia Regionale di Prevenzione Ambientale, dopo i prelievi sul posto, proviene da una falda contaminata. Secondo i cittadini di Monopoli ma le segnalazioni non trovano conferme ufficiali, la causa potrebbero essere gli sversamenti nella fogna di una conceria nelle vicinanze.

Ciò che invece desta interrogativi è l’assenza di provvedimenti precauzionali da parte dell’Amministrazione comunale, nonostante il divieto di balneazione suggerito dall’ARPA, onde evitare un danno ecologico irreversibile a uno dei tratti più belli della costa pugliese e per tutelare la salute dei bagnanti.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *