Inaugurato il murale per il rapper barese Walino

Rientra nel progetto “Arte Urbana”, finanziato dal Comune con 200 mila euro

 

Si trova in viale delle Regioni 15, il murale dedicato al rapper barese Walino. All’inaugurazione hanno partecipato il sindaco di Bari Antonio Decaro, l’assessora comunale alle Culture Ines Pierucci, Michele e Agata, genitori di Walino e lo staff di SanPArt. Il progetto di riqualificazione urbana e sociale del quartiere San Paolo è stato promosso da Doc Creativity e Studio Progettazione Idea.

Il murale, fortemente voluto dall’assessore Pierucci, è stato realizzato da Filippo “Mozone” Tonni. L’opera presenta immediati richiami all’artista, alla musica e al quartiere San Paolo. Inoltre, Mozone ha arricchito il murale disegnando, a caratteri cubitali, l’abbreviazione Wally su una delle due facciate dell’edificio.

Il murale è dedicato a Nico Antonacci in arte Walino, il rapper barese – amatissimo al San Paolo, quartiere in cui è nato e cresciuto – affermatosi sulla scena rap nazionale e scomparso prematuramente a luglio dello scorso anno. SanPART, vincitore dell’avviso pubblico “Arte Urbana”, promosso dall’Assessorato comunale alle Culture e al Turismo e finanziato con 200mila euro dal POC METRO (scheda POC_BA_I.3.1.m), ha consentito la realizzazione di undici murales (dodici con quello dedicato a Walino) e di laboratori creativi, con la partecipazione di artisti di fama internazionale e il coinvolgimento attivo dei residenti del San Paolo.

Articoli correlati