Input your search keywords and press Enter.

ILVA, Legambiente e Ronchi in audizione al ministero dell’Ambiente

Il sub-commissario dell’ILVA Edo Ronchi ed i rappresentanti di Legambiente sono in audizione presso il ministero dell’Ambiente. Gli ambientalisti presenteranno un documento che indica le dieci questioni più urgenti da affrontare per l’ammodernamento del siderurgico ed il risanamento ambientale del territorio.

Legambiente è preoccupata per la grave situazione sanitaria ed ambientale del tarantino. Tanti i fattori che ritardano l’ammodernamento dell’ILVA. Legambiente cita «il balletto di cifre sulle risorse necessarie per i lavori di ammodernamento dell’Ilva, i ritardi sui tempi di intervento tra il riesame dell’Autorizzazione integrata ambientale del 2012 e il decreto di commissariamento del 2013, il depotenziamento della valutazione del danno sanitario per ottenere la modifica dell’Aia, il destino incerto di alcuni impianti a maggior impatto ambientale, infne, la necessità di avere una gestione trasparente delle discariche interne al sito e l’urgenza delle bonifiche».

Legambiente chiede alla struttura commissariale dell’ILVA risposte puntuali su questi temi. «Vogliamo essere rassicurati che con il Commissariamento si possa davvero cambiare passo rispetto alla gestione dilatoria della famiglia Riva, oggetto delle indagini e azioni messe in campo dalla magistratura negli ultimi anni».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *