Input your search keywords and press Enter.

Illuminazione a LED dinamico, una nuova occasione di risparmio energetico

Potremmo definirla ecologica, economica e sportiva: non stiamo parlando della bicicletta ma dell’innovativa illuminazione a LED dinamico. Di recente presso alcuni campi da tennis della Società Ginnastica Angiulli, di Bari, in anteprima nazionale, sono stati installati innovativi sistemi d’illuminazione a LED dinamico che garantiranno qualità d’illuminazione e risparmio energetico.

Un campo da tennis della Società Angiulli (Bari) illuminato a LED

I sistemi sono già utilizzati per importanti impianti sportivi internazionali quali lo stadio di calcio di Malta e quello di Hockey sul prato di Rotterdam. Più in generale, l’illuminazione notturna per scopi ricreativi o agonistici, come anche per gli ampi parcheggi dei capannoni industriali e dei grandi centri commerciali, comporta un notevole impegno economico in termini di dispendio energetico. Forme di ottimizzazione dei sistemi d’illuminazione sembrano molto ricercate proprio perché riducono i costi di gestione degli impianti e concorrono più in generale alla riduzione dell’utilizzo delle risorse energetiche del pianeta.

Il LED, questo sconosciuto –  Il diodo ad emissione luminosa (LED acronimo inglese di light emitting diode), che tutti conosciamo nella forma quasi anonima di colorate e piccole lampadine che abbelliscono i cruscotti delle auto e i frontalini degli elettrodomestici, è un dispositivo che utilizza le proprietà ottiche di alcuni materiali semiconduttori per produrre fotoni grazie al fenomeno dell’emissione spontanea. L’interesse per i LED, oltre che per gli schermi TV, oggi è rivolto al suo utilizzo come fonte d’illuminazione. Per comprenderne le potenzialità si devono confrontare le attuali fonti d’illuminazione. Le comuni lampadine a filamento di tungsteno trasformano in luce solo il 10% dell’energia assorbita, mentre quelle fluorescenti a risparmio energetico raggiungono al massimo il 25%, il resto si trasforma in calore. Il LED invece non genera calore trasformando tutta l’energia in luce: difatti i LED offrono più luce a parità di energia elettrica assorbita.

Un sistema di illuminazione a LED dura fino a 25mila ore

Quali sono i vantaggi di un’illuminazione a LED? – La flessibilità del sistema LED consente di personalizzare la luce da erogare a secondo dell’utilizzo del momento, con accensione immediata e rapida efficienza del sistema d’illuminazione; possibilità di “settorializzare” le aree da illuminare, regolare l’intensità luminosa, orientare il fascio luminoso e di spegnere momentaneamente in caso di non utilizzo dell’impianto. Oltre al risparmio energetico gli impianti a LED durano più a lungo – oltre 25.000 ore. Le lampade sono in grado di mantenere i colori originali simulando la luce del giorno; inoltre le luci essendo direzionali riducono l’inquinamento luminoso delle zone limitrofe. Per esempio, un sistema a LED utilizzato su due campi da tennis per una durata di 3 ore al giorno, al massimo della potenza, consumerebbe in un anno 20.400 kwh rispetto ai 43.200 kwh di un classico sistema d’illuminazione realizzato con fari a ioduri metallici, per un risparmio di oltre 7000 euro/anno in termini di costi energetici (dati forniti dal rivenditore).

Un particolare del proiettore LED, che garantisce un risparmio energetico del 60%

Il primo impianto in Italia – Così la Società Ginnastica Angiulli, raccogliendo il guanto di sfida lanciato da una società specializzata in soluzioni energetiche innovative con sede nel capoluogo pugliese (Energeos – Soluzioni Energetiche Innovative), ha avviato i primi campi da tennis in Italia illuminati con proiettori LED di ultima generazione in grado di garantire anche uno standard d’illuminazione regolamentare per l’attività agonistica, secondo le normative della Federazione Italiana Tennis. Nella cerimonia di presentazione dell’impianto Ennio Del Turco, presidente dell’Angiulli, ha ricordato come la società ha «una tradizione che non può prescindere da un valore per noi importantissimo come la salvaguardia dell’ambiente e l’efficientamento energetico che questi nuovi proiettori ci garantiscono, consentono una diminuzione dei nostri costi d’illuminazione di oltre il 60%. Il mondo dello sport non deve ignorare l’importanza sempre crescente delle tematiche ambientali e del risparmio energetico».

Solo in Puglia ci sono circa 500 campi da tennis: ipotizzando per ciascuno un’illuminazione media di 3 ore al giorno, con i sistemi a LED si potrebbero ottenere forti risparmi energetici con risorse economiche da reinvestire nei servizi per le attività sportive.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *