Input your search keywords and press Enter.

Il Trentino inaugura la prima vendita del legname di pregio

Semplificare la vita degli acquirenti, valorizzare le eccellenze della produzione forestale trentina, trasformare i boschi in una risorsa per la comunità locale e garantire una salvaguardia attiva del territorio sono gli obiettivi possibili grazie alla prima vendita di legname di pregio, organizzata dal Servizio Foreste e Fauna della Provincia autonoma di Trento e della Camera di Commercio provinciale.

Si tratta di una procedura di gara per la vendita di singoli tronchi di pregio (il 74% dei boschi Trentini è certificato Pefc, circa 260mila ettari e ha anche novanta realtà artigianali e industriali della filiera bosco-legno con la certificazione di tracciabilità PEFC (il  più alto numero in Italia). L’appuntamento è fissato per il 1 marzo prossimo, alle ore 11, presso la sede della Federazione provinciale Allevatori di Trento (Via delle Bettine, n. 40, 38121 – Trento).

La vendita rappresenterà, inoltre, un vantaggio anche per i proprietari del legname, perché dà una visibilità extraregionale al legname di qualità prodotto in Italia, che non è solo un grande trasformatore di legno importato. Le foreste trentine, anche quelle dei piccoli proprietari privati, producono legno di qualità; occorre cercarlo, trovarlo e organizzarne la vendita. Questo è il messaggio che questa iniziativa vuole dare.

Questa iniziativa avrà anche il merito di valorizzare ulteriormente il legname proveniente dai boschi locali, certificati secondo lo schema Pefc, che assicura una buona produzione legnosa con una gestione sostenibile del patrimonio boschivo.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *