Il Politecnico di Bari e le nuove tecnologie al tempo del lockdown

Da domani, 19 novembre, alla Smart Building Levante di Bari si parlerà di Cambiamenti climatici e pianificazione del territorio, tecniche di mitigazione e mobilità

Con la pandemia da Covid, le case e le città diventano luoghi “smart”, in quanto le limitazioni per contenere il contagio e i lockdown parziali o totali stanno accelerando l’introduzione delle più avanzate tecnologie digitali nell’ambiente urbano e domestico per consentire la continuità delle attività. Una vera “rivoluzione” sta trasformando la quotidianità: dall’edilizia ai trasporti, dalle telecomunicazioni all’energia fino alla sicurezza.

Questi temi saranno al centro di “Smart Building Levante – Digital Edition”, evento sull’innovazione e l’integrazione tecnologica nel campo dell’edilizia e dell’urbanistica, in programma domani, giovedì, 19 e venerdì, 20 novembre, in diretta streaming sulla piattaforma online SBI Network. Con Oltre 100 espositori virtuali, i loro prodotti, le loro offerte, le loro informazioni tecniche e commerciali, on line, la “digital edition” vuole rappresentare un concentrato di aggiornamento e approfondimento delle tematiche salienti del comparto Smart Home e Smart City.

Nelle due giornate di diretta streaming, la “Smart Building Levante” vedrà l’intervento di tecnici ed esperti nei settori della “home and building automation” e della “system integration”. La conferenza introduttiva, in collaborazione con il Politecnico di Bari, sarà dedicata al contrasto del global worming nelle aree urbane del bacino del Mediterraneo.

Come sarà infatti, il “new normal”? Che scenari tecnologici prefigura il Recovery Fund e il green new deal? Come si coniugherà tutto ciò nelle regioni mediterranee? Queste saranno alcune delle domande alle quali tenteranno di rispondere le relazioni di tre docenti del Politecnico di Bari nel corso dell’evento di apertura (ore 10.00). Nell’ordine: prof. Angela Barbanente, “Cambiamenti climatici e pianificazione del territorio fra strategie di adattamento e istanze di innovazione”; prof. Francesco Fiorito, “Tecniche di mitigazione dei cambiamenti climatici globali e locali: effetti su consumo energetico, comfort e salute”; Michele Ottomanelli, “Mobilità, immobilità ed equità: i nuovi paradigmi nell’epoca del covid. Le sfide della urban mobility”.

Seguiranno diversi forum e webinar su argomenti d’attualità, tra cui le telecomunicazioni e il “digital divide”, la “renovation wave” del patrimonio edilizio (a partire dall’ecobonus 110%), il ruolo degli amministratori di immobili e dei responsabili dei cantieri, il “food defence” nella filiera alimentare, la sicurezza degli edifici, la diffusione delle tecnologie di videoconferenza, la televisione in vista del prossimo “switch off” e molto altro ancora. Parallelamente, è prevista anche la partecipazione di oltre 100 aziende espositrici “virtuali” con le quali, grazie alla piattaforma online SBI Network, si potranno svolgere attività di “matchmaking b2b” e organizzare sessioni di incontri virtuali e interattivi, che rimarranno possibili anche nelle settimane successive all’evento.

La “Smart Building Levante – Digital Edition” è organizzata da Pentastudio, in collaborazione con ACMEI, con la partneship di Smart Faber. L’evento ha ricevuto numerosi patrocini: Politecnico di Bari, Comune di Bari, Città Metropolitana di Bari, Camera di Commercio di Bari, AGID, ANAPI, Anitec-Assinform, ANCI Puglia, ANFOV, ASSITAL, Associazione Energy Managers, CNA Bari, CNA Installazione e Impianti, Confartigianato Puglia, Collegio Provinciale Geometri e Geometri Laureati di Bari, Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati delle Province di Bari-BAT, Collegio dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati della Provincia di Potenza, Collegio dei Geometri e dei Geometri Laureati della Provincia di Potenza, ENEA, KNX National, Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari, Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Bari.

La partecipazione all’evento è libera e gratuita, previa registrazione online su www.smartbuildingitalia.it/digital-levante.

L’iniziativa conferma le date canoniche di novembre 2020, con l’edizione virtuale straordinaria, in attesa di quella fisica, prevista a Bari nel prossimo febbraio 2021.

Articoli correlati