Il packaging tra lusso e sostenibilità

Imballaggi sempre più sostenibili. Sono proprio i consumatori e, di conseguenza, i distributori a richiedere che i prodotti abbiano il minimo impatto possibile sull’ambiente. Di conseguenza, si producono imballaggi realizzati con materiali più sostenibili e il più efficiente possibile.

Questo significa minore impatto nelle aree di origine dei materiali, produzione con impatto ambientale minimo, protezione del prodotto, efficienza di trasporto, buona presentazione, funzionalità e buone prospettive di fine ciclo di vita, che si traduca in riciclo o biodegradabilità.

Una vera sfida per l’industria dell’imballaggio dei prodotti di uso quotidiano; sfida che diventa ancora più difficile quando si tratta di packaging destinato al mercato dei beni di lusso, perché il consumatore desidera un packaging di impatto e in linea con il livello del prodotto acquistato, nonostante la maggiore attenzione verso l’ambiente.

Finora, marchi di prestigio e i rispettivi clienti hanno dimostrato di preoccuparsi più della funzionalità e dell’estetica dell’imballaggio piuttosto che della sua eco-sostenibilità. Dai cosmetici ai prodotti alimentari, ciò che caratterizza la confezione di lusso è un packaging multi-materiale che contribuisce a creare un’immagine complessiva “deluxe”.

Gran parte di questi imballaggi comprende l’uso di plastica e vetro metallizzati e molte altre tipologie di materiali di qualità e costo elevato ma complessi in termini di riciclo e di maggiore impatto ambientale, sia per l’approvvigionamento del materiale da utilizzare per il prodotto finito, sia per la produzione di imballaggi. ?Tuttavia, negli ultimi anni, nel segmento del packaging di lusso c’è stato uno spostamento verso pratiche più rispettose dell’ambiente e un buon numero di produttori si sta impegnando per sviluppare soluzioni più sostenibili.

I produttori dovrebbero prestare attenzione al trattamento di fine ciclo di vita, per esempio. In termini di design, il concetto del “less is more” (meno è meglio) è sempre più diffuso e la tecnica di unire all’alta qualità dei materiali di imballaggio, un aspetto esteriore minimalista, porta alla realizzazione dell’effetto “luxury” desiderato.

Articoli correlati