Il meteo non ferma l’Ecoweekend: in programma trekking ed escursioni

E-bike in Foresta Umbra

L’incognita del meteo. Le temperature in calo ma, soprattutto, il rischio pioggia in giro per la regione. Con queste premesse prende il via il primo Eco weekend di settembre, che prevede comunque una serie di iniziative e appuntamenti.

Come sempre, l’invito è quello di contattare i promotori degli eventi per conoscere nel dettaglio le modalità di svolgimento e partecipazione, per affrontare le misure di contenimento del contagio da Covid-19. Visti i dubbi ‘meteorologici’ è altrettanto importante conoscere in anticipo eventuali spostamenti di orari

Green energy trek & bellezze primordiali

Doppia proposta per il weekend firmata Puglia Trekking. Sabato 4 settembre appuntamento notturno sui colli di Cisternino. E’ Green energy trek, perché – come ricordano i promotori – alcuni luoghi sono veri e propri catalizzatori energetici e i colli sono da anni scelti per la meditazione e vacanze rilassanti immerse nel silenzio e nella natura, con il cammino come catalizzatore delle energie. Info 347.1152492

Domenica 5 settembre, invece, in programma un viaggio nella bellezza primordiale con ‘Ritorno alla Madre Terra‘, nei pressi di Altamura. Un’ esplorazione di una piccola parte di territorio intatta nel suo fascino, che riesce ancora a stupire, con i suoi grandi spazi e le enormi distanze tra un insediamento umano e l’altro. Percorrendo questa antica via di confine, ci si addentra nell’incisione della valle fino a scoprire l’antica grotta di Curto Li Rizzi.
Per immergersi in questa terra di jazzi, pastorizia, lupi e spazi sconfinati, in un viaggio di ritorno verso la madre terra fin dentro le sue viscere. Info 347.1152492.

L’handpan in natura e i racconti di Liò

Sarà la musica dell’handpan ad accompagnare i partecipanti all’attività escursionistico-culturale proposta dall’associazione culturale Murgia Enjoy in programma per sabato 4 settembre. Gradito ospite sarà il socio Murgia Enjoy Leonardo Romanelli che racconterà la sua esperienza di viaggio in Giappone. Leonardo, in arte Liò, è nato in provincia di Foggia ma risiede a San Ferdinando di Puglia dove si occupa di agricoltura. La sua grande curiosità lo ha spinto a viaggiare molto e dal 2004 partecipa ad iniziative nelle quali offre le sue competenze e il suo lavoro in cambio di vitto e alloggio cogliendo l’opportunità di viaggiare in tutto il mondo. Ad accompagnare il suo racconto di viaggio ci saranno i suoni dell’handpan, uno strumento meraviglioso dal suono penetrante ed onirico che con grande maestria suona insieme ai suoi amici con i quali si è già esibito durante un evento “Murgia Enjoy” ottenendo un acclamato successo.

Il raduno è previsto sul piazzale del Convento di Cassano alle ore 18:30 di sabato 4 settembre 2021.
I partecipanti dovranno prendere nota delle linee guida successivamente riassunte e già presenti in forma integrale sulla pagina Facebook “Murgia Enjoy”.

Leggi anche. Arte, musica, spettacoli e cultura: in Puglia è show da Gazzè a Rubini e Dante

Viaggio nel mondo in giardino

Giardino botanico Lama degli Ulivi

Tra gli appuntamenti del fine settimana firmati Cooperativa Serapia, c’è la visita guidata al giardino botanico di “Lama degli Ulivi”. Un luogo dove le diverse varietà di piante del mondo convivono in perfetta armonia. Si rimirano, s’intrecciano e fioriscono insieme. Un luogo in cui le distanze geografiche sono annullate e il tempo appare come sospeso. Ubicato all’interno dell’azienda Vivaistica Capitanio Stefano, a Monopoli in Contrada Conchia, è un percorso naturalistico sorprendente, in cui la parola d’ordine è “armonia”, tra frantoi ipogei e chiese rupestri. Sabato e domenica, turno mattutino dalle ore 11:30 alle 13 e pomeridiano dalle ore 17:30 alle 19:00. Info 328.6474719

In bici sulla via dell’olio

Altro tradizionale appuntamento è quello con la cicloescursione sulla via dell’olio. Sabato e domenica si parte dalla Casa Cantoniera ANAS e Centro Visite del Parco Dune Costiere, con servizio di ospitalità, noleggio biciclette e ciclofficina. Da qui si pedala nella campagna tra Ostuni e Fasano lungo il tracciato dell’antica Via Traiana – strada romana che collegava Roma a Brindisi – tornando indietro nel tempo, sino alla preistoria, con la visita al Dolmen di Montalbano, mentre maestosi ulivi secolari guideranno fino alla Masseria Li Santuri. Qui si scende nel sottosuolo tufaceo per visitare un antico frantoio ipogeo, splendida testimonianza di un passato di lavoro legato all’oro di questa terra: l’olio di oliva. Info 3286474719.

Egnazia sotto le stelle

Sabato 4 si dà il benvenuto a settembre con una apertura straordinaria serale.  Il museo di Egnazia (Via degli Scavi, 87, Fasano) aspetta i visitatori sotto il cielo stellato. Ingresso libero ma prenotazione obbligatoria tramite l’App Io Prenoto. Ingressi per fasce orarie ogni 30 minuti: alle 20.00, 20.30, 21.00 e 21.30. Numero massimo di visitatori consentito per fascia oraria: 25 persone. Durata massima della visita del Museo: 40 minuti.

Ipogei canosini

I principi dauni narrano il passaggio dal mondo terreno a quello ultraterreno attraverso la tecnologia. Gli affreschi prendono vita, con i loro protagonisti, grazie alla realtà spaziale aumentata, nell’ipogeo del Cerbero.
Storie di principesse, con i loro preziosi corredi, negli Ipogei Lagrasta. Antico e moderno si fondono nell’ipogeo di Vico San Martino. Continuano le visite guidate a Canosa di Puglia, con il tour “La città degli ipogei”, organizzato dall’ass. Amici dell’archeologia e dalla Fondazione Archeologica Canosina Sabato 4 settembre, ore 18.00, e domenica 5 settembre, ore 10.00 e 18.00, è in programma un entusiasmante tour nel sottosuolo canosino.  Info: 3338856300.

Monte Sacro al tramonto

Alla scoperta dell’abbazia di Monte Sacro al tramonto. Sabato 4 settembre si godono le ultime luci prima del tramonto a Mattinata, nel Parco Nazionale del Gargano, camminando lungo il sentiero che sale fino a 850 metri di quota dove si trova uno dei luoghi più suggestivi del Gargano: le rovine dell’abbazia medievale di Monte Sacro. Info 3931753151

Domenica 5 settembre, per la prima volta Gargano Natour propone una traversata del Lago di Varano in kayak. Un totale di 14 km di pagaiate per conoscere la splendida costa sud del lago più grande del Sud Italia fino ad arrivare alla suggestiva cittadella abbandonata dell’ex idroscalo militare Ivo Monti. Info garganonatour.it

E-bike nella Foresta Umbra

Un tour in bici con pedalata assistita. Una nuova e divertente esperienza, il trekking in e-bike nella maestosa faggeta verde della Foresta Umbra. Sabato 4 settembre con questo mezzo a pedalata assistita si esplorano numerosi sentieri della Foresta Umbra coprendo una distanza doppia rispetto a quella che normalmente viene percorsa nei trekking a piedi.
La Foresta Umbra è il nucleo verde del Parco del Gargano, sito Unesco per le sue faggete residue dell’ultima glaciazione e luogo dall’incredibile tasso di biodiversità grazie alle condizioni pedo-climatiche che ne fanno quasi una foresta nord-europea trapiantata sul Mediterraneo e, per questo, meta ambita di tutti gli appassionati di natura e botanica.  Info 3931753151.

“I luoghi del Tuccanese”

Una passeggiata tra i filari delle vigne per scoprire il vitigno autoctono del Tuccanese, che nel territorio argilloso e calcareo di Orsara di Puglia ha trovato il suo habitat naturale, e per conoscere più da vicino la produzione di questo vino che custodisce i profumi fruttati del sottobosco. Un’occasione per esplorare il patrimonio ambientale più da vicino e per vivere una mattinata a stretto contatto con la natura e con i frutti che dona. Come i piccoli grappoli a bacca nera, da cui grazie alla passione e al lavoro portato avanti da Leonardo Guidacci è stata recuperata questa particolare cultivar originale oggi espressione di un territorio.

L’iniziativa si svolgerà domenica 5 settembre con ritrovo alle ore 9.00 ad Orsara di Puglia presso la Fontana Nuova di Largo San Michele. Da qui, l’inizio della passeggiata tra i vigneti autoctoni, a cui seguirà la degustazione in vigna del vino prodotto e la visita allo show room e cantina de “Il Tuccanese” a cura dell’architetto  Guidacci. Ad accompagnare i visitatori in questa camminata che coniuga gusti e natura sarà Francesco De Pasquale, guida ambientale naturalistica di Ortovolante. Info 320.8676367.

Articoli correlati