Il GAL Valle d’Itria alla International Tourism Bourse di Berlino dal 5 al 9 marzo

“Percorsi ciclabili, arte e cultura, turismo rurale ed enogastronomia” sono i  prodotti di punta che il GAL Valle d’Itria proporrà alla International Tourism Bourse di Berlino (foto G. D’Onofrio)

Dopo il successo riscosso con la partecipazione alla Travel Trade di Rimini, il GAL prosegue il percorso di promozione della Valle d’Itria con la presenza alla Borsa Internazionale del Turismo di Berlino, la più importante piazza europea in cui mostrare, condividere, intercettare ed attrarre buyer nazionali e internazionali. Lungo la scia del crescente interesse del mercato nazionale ed internazionale del turismo per la nostra regione, si innesta l’impegno profuso dal GAL Valle d’Itria per sostenere questo settore chiave per l’economia locale. Percorsi ciclabili, arte e cultura, turismo rurale ed enogastronomia sono i quattro prodotti di punta che il GAL proporrà ai Buyer negli incontri che si svolgeranno in fiera dal 5 al 9 marzo prossimi.

«Aver finanziato oltre 85 strutture fra agriturismi, B&B e Fitta camere, è motivo di orgoglio ma rappresenta anche la prossima sfida per il nostro GAL ossia creare un sistema che metta in rete l’offerta turistica in maniera integrata e qualificata. Gli stessi voucher formativi messi a disposizione dal nostro GAL a vantaggio degli operatori per rendere più qualificata la professionalità del settore turistico perseguono lo stesso obiettivo: fornire gli strumenti e creare le condizioni per sostenere in maniera mirata il sistema economico. In questo senso la partecipazione alla ITB rappresenta una opportunità» ha dichiarato il direttore Antonio Cardone. Vincente si è dimostrata essere inoltre la collaborazione con gli operatori privati del settore turistico che, anche in questa circostanza, saranno presenti in fiera per affiancare il GAL.

Ci saranno i co-espositori: Sotto le Cummerse, Itinera DmC, Agriturismo Masseria Madonna dell’Arco e I Trulli della Valle d’Itria; questi ultimi rappresentano la partecipazione congiunta di alcune strutture di piccola ricettività unite nel comune intento di proporsi ai tour operator con una offerta integrata qualificata.

 

Articoli correlati