Input your search keywords and press Enter.

Il Consorzio Sviluppo Sostenibile Valle dell’Ofanto

  Il “Consorzio Sviluppo Sostenibile Valle dell’Ofanto” , che si è costituito lo scorso agosto, intende porsi come interlocutore con gli enti per esprimere proposte operative e concrete per la sostenibilità ambientale del territorio ofantino. Tra le priorità e finalità, infatti, figurano la salvaguardia, tutela del patrimonio ambientale, naturale e culturale della valle del fiume Ofanto e la valorizzazione del territorio attraverso l’uso sostenibile delle sue risorse. La foce del fiume Ofanto, infatti, è area S.I.C. (Sito d’Interesse Comunitario), tutelato dalla Giunta Regionale della Puglia, e la parte terminale del Parco Regionale Fiume Ofanto. Per questo Il Consorzio, con sede a Barletta, si dice soddisfatto per lo stanziamento da parte del Ministero dell’Ambiente di 175 milioni e 566 mila euro per 84 interventi destinati alla Puglia. Anche il territorio della foce ofantina è compreso tra gli interventi.

In una nota del Presidente, Michele Marino, e del  V. Presidente, Ruggiero M. Dellisanti, a tal proposito, si legge che «tali fondi potrebbero essere utilizzati per fronteggiare catastrofi idrogeologiche che pendono sul territorio. Vi è la necessità di mettere il territorio in sicurezza, vista l’elevata pressione antropica presente nell’ultimo tratto del fiume. Ci sono tutti gli elementi per giocare la carta della sostenibilità del suolo anziché quella dell’uso del suolo».

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *