Input your search keywords and press Enter.

Il Comune di Bari illustra il futuro della caserma Rossani

La ex caserma Rossani diventerà polo della creatività e dell’alta formazione artistica mentre il Margherita sarà polo museale. Lo chiarisce il vice sindaco di Bari, Alfonso Pisicchio, che interviene sull’argomento rispondendo alla Regione Puglia.

“I due obiettivi – spiega Pisicchio – sono perseguiti attraverso operazioni di rigenerazione urbana e di valorizzazione del patrimonio collettivo: sia i contenitori storici in cui si struttura il polo museale sia la Rossani in cui si struttura il polo della creatività e dell’alta formazione artistica, sono entrambi capitali fissi sociali”

La posizione che il Comune sta assumendo in merito all’operazione Rossani, in particolare, esclude il coinvolgimento di capitali privati e affida il recupero dell’area alla rigenerazione del verde e dei capannoni d’interesse paesaggistico e architettonico realizzando così un vero parco urbano nel centro della città. Se la Regione vorrà finanziare questo progetto, il Comune non potrà che dichiararsi d’accordo e in questo caso non sarà certamente essenziale il ricorso a un protocollo d’intesa che non sembra essere lo strumento idoneo per tale operazione.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *