Input your search keywords and press Enter.

Il 2011 sarà l’anno delle ecovacanze

Un grande parco o giardino in riva al mare: è il sogno degli operatori turistici, soprattutto di quelli che devono gestire spazi urbani dove sono poche le bellezze naturalistiche in riva a mare. Si può allora rendere attraente un spiaggia  “di città”, una località lontana dai flussi turistici? Pare proprio di sì, a guardare un progetto che verrà presentato il prossimo ottobre tra gli eventi speciali del SUN, il Salone Internazionale dell’Esterno, a Rimini dal 14 al 16 ottobre 2010.

copertina 4 agosto - logo SUNL’Albero maestro, questo il nome dell’allestimento a cura dello studio Angelo Grassi & C.,, viene definito dai suoi stessi creatori “un piccolo Eden in riva al mare”. Tutto è all’insegna della naturalità e dell’uso dei materiali rispettosi dell’ambiente. Il manto erboso è vero, le cabine fatte con canne Arundinarie del territorio, mentre i camminamenti sono in “Ripietra” (ciotolato realizzato con materie plastiche riciclate). Alberi e siepi sono quelli della nostra tradizione: pini marittimi, tamerici, canne, salici, gelsomini. Passando all’arredo, le sdraio in legno e tessuto tecnico e gli ombrelli da spiaggia rigorosamente vegetali garantiscono relax green. Infine – e non poteva essere diversamente – stante la location, c’è posto per lo sfruttamento dell’ energia solare, con pannelli che producono acqua calda.

copertina 4 agosto - allestimento 1(puoi usarla per la home page

copertina 4 agosto - allestimento 3Il verde dunque conquista la spiaggia e dalla fusione delicata tra siepi, alberi e prato coi profumi del mare e le carezze della sabbia, nasce un’oasi di ben-essere, in cui ombra, fresco, natura e ossigeno ritmano e colorano le giornate. Con la consapevolezza che progetti come questo vanno a inserirsi in un territorio da rinnovare, più che da potenziare. Impensabile sarebbe ad esempio un allestimento come questo in zone come gli Alimini, ricche di pini e di macchia mediterranea, oppure in aree come il Parco regionale Torre Canne – Torre san Leonardo (Br), caratterizzata dalla presenza di insostituibili cordoni dunari.

E dal mare alla montagna. Anche qui forte è l’attenzione a soluzioni abitative che coniughino relax e attenzione all’ambiente. Ed ecco allora che a due passi dalla piazza centrale di Roccaraso nasce un B&B che offre ai clienti un soggiorno rigenerante, associato ad un utilizzo attento, e non invasivo, delle più moderne tecnologie, e che offre come fiore all’occhiello una suite, realizzata interamente in legno di cirmolo dalle spiccate proprietà rilassanti e rigeneranti. Passeggiate lungo i sentieri di montagna, a cavallo o con le mountain bike alla riscoperta di suoni e colori della natura, fanno il resto, per vacanze veramente green.

veduta panoramica di Roccaraso (AQ)

veduta panoramica di Roccaraso (AQ)

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *