Input your search keywords and press Enter.

IFI: “Necessaria unificazione per il fotovoltaico”

Il Comitato IFI – Industrie Fotovoltaiche Italiane si incontra con i principali enti certificatori e alcuni importanti produttori di inverter con stabilimenti in Italia. Obiettivo dei lavori è stato analizzare le nuove regole del GSE sulla certificazione di prodotto che, secondo un’opinione diffusa nel settore, rischiano di rallentare lo sviluppo del mercato. Per l’occasione sono intervenuti i rappresentati degli enti certificatori TÜV Rheinland, TÜV SUD, TÜV InterCert, KIWA, ICIM, IMQ, RINA mentre, per quanto riguarda i produttori di inverter, hanno partecipato fra gli altri, Aros, Fimer, Siel, Friem. Dal confronto sono emerse informazioni e proposte che, confermando quanto già trasferito al Ministero dello Sviluppo economico e al GSE, possono porre le basi per una piattaforma permanente di confronto a supporto del lavoro delle istituzioni per uno sviluppo armonico del settore fotovoltaico. «Con questa iniziativa, – fa sapere Filippo Levati, presidente del Comitato IFI – il comitato si pone come punto di riferimento per l’intero settore del fotovoltaico in Italia, puntando nei fatti e non solo nei proclami ad un vero percorso di unificazione che riunisca tutte le aziende che investono e intendono continuare a investire nell’industria del nostro paese e in Europa. Il grande riscontro che ha avuto la nostra iniziativa – conclude – dimostra ancora una volta la necessità di un processo di rifondazione nel percorso di sviluppo e nel processo di cooperazione e dialogo con le istituzioni».

Print Friendly, PDF & Email