Input your search keywords and press Enter.

Idrocarburi in Adriatico: le associazioni non ci stanno

Mano tesa verso le ispezioni sismiche in Adriatico ma le associazioni non ci stanno. É il caso della Spectrum Geo di Londra, che ha visto il riconoscimento, da parte del Ministero dell’Ambiente, di alcune concessioni atte all’esplorazione in Adriatico per la ricerca di idrocarburi. Per questo il Comitato per la tutela del mare del Gargano ha preso carta e penna e ha proposto all’attenzione dello stesso ministro un documento puntuale (clicca per visionarlo) di analisi e contestazione del procedimento. Il progetto della Spectrum Geo ha ricevuto le Concessioni D1 BP SP e D1 FP SP, per operare in un’area vasta – lungo tutta la riviera adriatica, da Rimini a Santa Maria di Leuca – per un totale di 700 km. Le ispezioni sismiche saranno condotte mediante la tecnica “air gun”, da effettuarsi a soli 25 chilometri dalla costa, finalizzate all’eventuale installazione di pozzi per la ricerca e l’estrazione di idrocarburi.

Print Friendly, PDF & Email