Input your search keywords and press Enter.

Idraulica, i geologi a confronto

La Società Italiana di Geologia Ambientale (SIGEA) propone un secondo convegno sulla tecnica d’ idraulica antica. L’appuntamento si terrà il 18 novembre 2016 nella sede del Centro Nazionale di Ricerche (CNR) a Roma. L’incontro giunge a distanza di 10 anni dal primo convegno.

L’incontro nasce dall’esigenza di aggiornarsi sulle tecniche d’idraulica. In questi 10 anni, infatti, ci sono state molte novità e la ricerca è andata avanti non solo sui temi che sono stati già trattati e sviluppati ma sui nuovi campi. Resta ancora valida l’idea dalla quale si partì che riguardava la necessità di fare il punto sulle ricostruzioni e sugli esempi attraverso i quali la tecnica idraulica era nata e si era perfezionata rispondendo perfettamente ai fabbisogni dell’umanità.

La diga di Occhito in Capitanata

La diga di Occhito in Capitanata

Gli studi e le ricerche oggetto del prossimo convegno riguarderanno gli acquedotti, il castellum aquae relativo agli stessi, i cunicoli drenanti ed i procedimenti di captazione delle acque, le dighe e lo svuotamento dei laghi attraverso vari sistemi, i sistemi di bonifica idraulica, i sistemi irrigui ed i mulini. A questi argomenti, inoltre, si aggiungono i sistemi di riscaldamento di terme e case, i processi industriali (armi, lavorazione di metalli), la regimazione delle acque piovane lungo le vie di comunicazione, gli impianti idraulici di città e ville. Il programma di massima prevede una sessione iniziale con relazioni ad invito seguita da altre orali sui temi indicati. E’ prevista una sessione poster aperta dalle ore 9,00 alle ore 17,00.

La quota per partecipare al convegno, che copre l’iscrizione alla SIGEA per l’anno 2017, é di 30 euro. Il pagamento intestato a “Società Italiana di Geologia Ambientale”, Roma, con oggetto: “iscrizione sigea 2017/idraulica antica 2016”, deve essere effettuato tramite Banco Posta, codice IBAN: IT 87 N 07601 03200 000086235009 (anche on line). Sarà rilasciata regolare ricevuta come quota associativa per l’anno 2017. L’iscrizione al convegno, corredata dalla ricevuta di pagamento della quota di partecipazione, dovrà essere inviata via e‐mail alla segreteria del convegno entro il 30 settembre 2016.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *