Input your search keywords and press Enter.

I risultati 2011 del consorzio Ecopneus

Sono oltre 72mila le tonnellate di Pneumatici Fuori Uso raccolte e trattate fino nel 2011. Il risultato ha consentito alla società consortile Ecopneus di superare l’obiettivo di  gestione di PFU per il 2011, così come richiesto dal Decreto Ministeriale n.82, grazie ad una rete di partner efficiente e capillare. Il raggiungimento di questo livello è stato possibile grazie agli sforzi organizzativi della società consortile, a un sistema informatico di gestione innovativo, a una rete di operatori di cui fanno parte aziende selezionate sulla base di parametri quali qualità del servizio offerto, capacità, efficienza ed esperienza. Si tratta di un impegno notevole, testimoniato anche dai numeri: oltre 20mila punti di generazione di PFU serviti; 31mila richieste di prelievo; 21.500 dismissioni di automezzi effettuate; 90 imprese di raccolta, di cui 16 main contractor; 70 impianti di frantumazione e valorizzazione. Il materiale raccolto è stato avviato a frantumazione e a recupero sia di materia, sia di energia: di ogni passaggio è possibile assicurare il completo monitoraggio, grazie ad un sistema informatico che in tempo reale garantisce la completa tracciabilità del rifiuto fino all’invio agli impianti di recupero.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *