Input your search keywords and press Enter.

I rinoceronti di Giava e Sumatra sono a rischio di estinzione

I rinoceronti di Giava e di Sumatra entrano nella lista delle 100 specie a maggiore rischio di estinzione nel mondo. Tra i fattori di minaccia il bracconaggio e la deforestazione. I pochi individui rimanenti in Asia di queste due specie sono stati, infatti, iinseriti dagli ambientalisti nella lista delle 100 specie a maggior rischio di estinzione, rilasciata dalla Società Zoologica di Londra e dall’IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura) ai governi e alle organizzazioni ambientaliste.

Al momento si contano meno di 50 rinoceronti di Giava, tutti in un unico parco nazionale indonesiano; quelli di Sumatra, invece, vivono in alcune località sparse in tutta l’isola e nel Borneo, per un numero inferiore a  200 esemplari; e la riproduzione in cattività di questi animali non è abbastanza veloce da garantirne la sopravvivenza in caso di calamità. Il Vietnam ha perso il suo ultimo rinoceronte nel 2010 e, quindi, è stata dichiarata estinta la sottospecie del rinoceronte di Giava nel paese.

Purtroppo, “fino a quando esisterà una domanda alta di corno di rinoceronte e i criminali valuteranno il fatto che i premi sono più alti del rischio di essere scoperti, le bande faranno di tutto per fornire corno al mercato”, afferma Massimiliano Rocco, Responsabile Specie e TRAFFIC del WWF Italia.

“La gestione altamente focalizzata può portare ad un aumento delle popolazioni di rinoceronte, come mostrato nel caso dei più grandi rinoceronti con un solo corno  in Nepal e in India. Ora è urgente che la conservazione dei rinoceronti di Giava e Sumatra sia affrontata come una priorità. Data la gravità della situazione devono essere valutate misure estreme, come ad esempio trasferimenti verso siti sicuri e la creazione di nuove popolazioni”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *