Input your search keywords and press Enter.

I laboratori didattici dell’Arti a Mediterre 2012

Si chiama progetto “A scuola di ricerca” l’iniziativa dell’Agenzia Regionale per la Tecnologia e l’Innovazione (Arti) che ha permesso ogni giorno lo svolgimento di laboratori didattici per le scuole secondarie superiori di tutto il territorio regionale in occasione di Mediterre 2012.

Alta è stata la partecipazione dei ragazzi: sono intervenuti 550 studenti provenienti da 10 scuole secondarie superiori di Bari, Bisceglie, Santeramo, Taranto, Lecce e Crispiano. I laboratori didattici sulla qualità dell’ambiente sono stati realizzati dai ricercatori e professori dei dipartimenti di Chimica dell’Università di Bari, Ingegneria dell’Innovazione di Lecce, Medicina e Chirurgia di Foggia. Le “Storie di Straordinaria innovazione” sono state raccontate da quattro giovani imprenditori che hanno trasformato la loro idea di impresa nei settori della green economy, in business di successo. Gli ambiti imprenditoriali sono solo alcuni esempi di sostegno alle attività giovanili sostenuti dalla Regione Puglia. Si è parlato, in particolare, di progettazione meccanica per il recupero dei residui di materiali preziosi, della serra fotovoltaica pensata da un gruppo di ricercatori Biologi di Lecce, di car pooling, un social network per la condivisione di mezzi di trasporto e di progettazione di impianti di mini eolico.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *