Input your search keywords and press Enter.

Housing sociale e collaborativo

Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Master in Housing Sociale e Collaborativo. Programmare, progettare e gestire l’abitare contemporaneo, promosso da POLI.design, Consorzio del Politecnico di Milano con il supporto di Scuola del Design e Scuola di Architettura, Urbanistica e Ingegneria delle costruzioni del Politecnico di Milano.  Il master sarà avviato a novembre.

L’housing sociale e collaborativo (nella forma, per esempio, di co-housing) rappresenta oggi uno degli ambiti di sperimentazione più vivaci a livello europeo nel campo della progettazione architettonica, finanziaria e sociale. L’abitare contemporaneo rappresenta, infatti, un tema di straordinaria ricchezza e complessità, che chiede l’integrazione di competenze tradizionalmente separate e la capacità di interpretare fenomeni sociali in continuo cambiamento.

Il Master in Housing Sociale e Collaborativo nasce proprio per rispondere al crescente bisogno di figure professionali aggiornate in grado di operare in modo sistemico nel processo progettuale dell’housing sociale, integrando competenze di design dei servizi, architettura, scienze sociali, management e finanza.

Partner principale dell’iniziativa è Fondazione Housing Sociale. Le più importanti Società di Gestione del Risparmio (SGR Immobiliare) hanno aderito negli anni all’iniziativa: tra queste Investire sgr, Prelios, Torre sgr e REAMsgr; partnership specifiche sono state, inoltre, attivate con Fondazione Cariplo, Fondazione Politecnico, Avanzi – Sostenibilità Per Azioni. Il Master ha ottenuto il patrocinio dell’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Milano, dell’ACRI-Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa, di Cassa Depositi e Prestiti investimenti sgr e dell’INU-Istituto Nazionale di Urbanistica.

HOUSING

Sono aperte le iscrizioni alla nuova edizione del Master in Housing Sociale e Collaborativo. Programmare, progettare e gestire l’abitare contemporaneo

Il percorso didattico prevede una struttura a moduli, articolando i contributi a partire da 3 macro-aree: architettura e design, scienze sociali, management e finanza. La frequenza ai singoli moduli è aperta anche a professionisti non iscritti all’intero percorso di Master. All’attività d’aula condotta da esperti e professionisti delle diverse discipline, si integrano workshop su casi reali, adeguatamente selezionati per applicare e valutare le competenze acquisite, e un progetto conclusivo.

I progetti svolti nel corso delle precedenti edizioni testimoniano la qualità del lavoro svolto nel corso del Master e sono consultabili al seguente link: www.polidesign.net/it/housing/progetti. Positivi anche i tassi di placement: il 90% dei corsisti operano a diverso titolo nel settore dell’housing sociale, il 45 % con contratti di assunzione, il 38% in forma libero professionale attivando collaborazioni su progetti specifici, il 7% partecipando alla costituzione di nuove imprese aventi per oggetto imprenditoriale temi connessi all’abitare collaborativo.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *