Guardia Costiera e parchi marini, una proficua collaborazione inscindibile

Il direttore marittimo di Bari, il Contrammiraglio Vincenzo Leone ha incontrato i direttori delle aree marine protette pugliesi

 

Nella sede della Capitaneria di Porto di Bari, il Direttore Marittimo della Puglia e della Basilicata Jonica – Contrammiraglio (CP) Vincenzo LEONE – ha ricevuto i direttori delle Aree Marine protette di Torre Guaceto e Porto Cesareo per conoscere le attività e le peculiarità dei parchi. All’incontro hanno partecipato anche il Capo del Compartimento Marittimo di Brindisi – Capitano di Vascello Fabrizio COKE – e il Capo del Compartimento marittimo di Gallipoli – Capitano di Vascello Pasquale VITIELLO.

Nel corso dell’incontro, i direttori delle AMP Rocco MALATESTA e Paolo D’AMBROSIO hanno ringraziato il Direttore marittimo per l’impegno profuso nello svolgimento delle attività di sorveglianza e monitoraggio poste in essere dalla Guardia costiera, quale diramazione sul territorio del Ministero della Transizione Ecologica, a tutela della biodiversità presente negli ambienti marini e nei tratti di costa prospicienti, che presentano un rilevante interesse per le caratteristiche naturali e geomorfologiche.

Il Contrammiraglio LEONE, nel ribadire la comunione di intenti e lo spirito di collaborazione che unisce le Capitanerie di Porto alle Aree Marine Protette pugliesi, ha inteso discutere degli approcci operativi, delle criticità e delle esigenze delle AMP, incentivando un rapporto sinergico tra le Autorità marittime e gli Enti gestori, al fine di calibrare l’attività di sorveglianza, se necessario rimodulandola, condividendo le buone pratiche sinora poste in essere a tutela degli habitat marini e costieri, specie in vista dell’imminente stagione estiva ormai alle porte.

Articoli correlati