Input your search keywords and press Enter.

Green Roofs: obiettivi ambientali, energetici e paesaggistici

I tetti verdi sono infrastrutture capaci di mitigare il clima urbano, il consumo di energia e dei flussi idrici.

Rispetto alle situazioni nordiche (dove i tetti verdi sono nati), l’ambiente mediterraneo richiede di valutare tematiche più complesse: precipitazioni a maggiore intensità e concentrazione, maggiore aridità e calura estiva, freddi anche intensi in periodo invernale, alta umidità e alta radiazione solare.

La necessità di ripensare il tetto verde in ambiente urbano mediterraneo vuol dire proporre anche nuove funzionalità naturalistiche e paesaggistiche, come il pensare la copertura a verde in termini di comunità vegetale e il contenimento della flora invasiva, il tutto in un’ottica di efficienza termotecnica ed idrologica.

Mercoledì 11 dicembre, la Fondazione Minoprio organizza l’incontro Green Roofs: obiettivi ambientali, energetici e paesaggistici. L’evento ede la collaborazione della CCIAA di Milano.

Saranno presentati i primi risultati del progetto Tevel, realizzato con i contributi della Camera di Commercio di Milano e della Fondazione Comunitaria del Varesotto ONLUS. Il progetto sarà valutato nel complesso sistema che interagisce con varie discipline, quali quelle ingegneristiche e quelle dei materiali. Saranno presentati da ITC-CNR i dati innovativi della ricerca sulla caratterizzazione termica dei substrati da tetti verdi.

Il convegno sarà anche l’occasione per presentare il progetto Life+ Environment (LifeMedGreenRoof), svolto in collaborazione con l’Università di Malta, per promuovere l’utilizzo dei tetti verdi anche in ambiente mediterraneo.

L’incontro si svolgerà presso Palazzo Turati a Milano, a partire dalle ore 9.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *