Input your search keywords and press Enter.

Green economy? Va messa in rete!

Si è chiuso a Torino l’incontro nazionale dedicato a “La formazione per le professioni della green economy”. I.MA.G.E. – Incontri sul Management della Green Economy ha dimostrato come la green economy, per crescere e generare ricchezza, abbia bisogno di sinergie, scambio di buone pratiche e confronto concreto e diretto tra gli operatori del settore. L’elemento ricorrente, in tutti gli interventi, è stata l’esigenza di una maggiore interdisciplinarietà e multidisciplinarietà per le professioni della green economy, che non possono limitarsi a un sapere tecnico, ma devono disporre di una visione del mondo e di modelli di business completamente rinnovati perché, come hanno ricordato, da due prospettive diverse ma convergenti, Nicolò Dubini finanziere di Harebell, e Andrea Poggio, vicedirettore di Legambiente, «il mondo è profondamente cambiato e non sarà più lo stesso».

Print Friendly, PDF & Email