Green economy salva-crisi

La green economy come volano per uscire dalla crisi. Una possibilità concreta da cui vuol partire Compraverde-Buygreen, il forum internazionale degli acquisti verdi, in partenza alla Fiera di Cremona il 6 e 7 ottobre prossimi. Obiettivo della manifestazione sarà, infatti, promuovere il GPP (Green Public Procurement) e far incontrare la domanda della PA che sceglie di acquistare verde e l’offerta delle imprese che producono beni e servizi sostenibili. Ad oggi si stima che in Italia la green economy muova un fatturato di 10 milioni di euro ma che possa essere capace di contribuire in misura notevole alla ripresa economica del nostro Paese. Può offrire in tal senso un rilevante contributo la Pubblica amministrazione convertendo in acquisti sostenibili almeno una parte della sua ingente spesa complessiva, pari a circa il 17% del Pil nazionale. Regioni, Province, Comuni, oltre ad affrire il buon esempio ai cittadini, possono cossì dare chiare indicazioni al mercato privato, obbligandolo a orientarsi alla sostenibilità ambientale per poter prendere parte ai bandi pubblici green. In altri Paesi si investe già da tempo e in maniera consistente nella green economy: un passo che anche l’Italia è chiamata a compiere per allinearsi alle altre realtà straniere e competere sul mercato.

Articoli correlati