Input your search keywords and press Enter.

Green City Energy MED, il futuro si scrive a Bari

Smart cities e Green ports, città intelligenti e porti verdi: un binomio che nel Mediterraneo è destinato a “fare la differenza” tra i vari centri che si affacciano sul mare nostrum; e a questo binomio bisogna prepararsi elaborando strategie in rete fatte per fornire alla popolazione uno sviluppo sostenibile che sia veramente tale e in linea con la ricerca di tecnologie per la produzione di energie rinnovabili.

A Bari Green City Energy MED, il 12 e 13 novembre

Di questo e altro si parlerà a Bari nella prima edizione di Green City Energy MED, in programma il 12 e 13 novembre presso il  Palazzo d’Ateneo e l’Ex Palazzo Poste dell’Università degli Studi di Bari. In scena i case history di città virtuose che puntano al traguardo di città intelligenti, sviluppando approfondimenti legati alla produzione energetica, ai green ports, alle reti intelligenti ed ai sistemi ICT, alla mobilità sostenibile e ai green logistics, all’ intelligent building ed all’edilizia sostenibile. Un panorama di tematiche a dir poco intrigante, che ha fatto già il tutto esaurito di partecipanti nelle edizioni gemelle del Green City Energy svoltesi gli scorsi anni a Pisa e Genova e che a Bari assume un particolare significato, dato che il capoluogo pugliese si candida a diventare Smart City.

Nella due giorni barese – promossa ed organizzata da ClickUtility in collaborazione con Elaborazioni.org, e con la partnership istituzionale del Comune e della Provincia di Bari, dell’Autorità Portuale del Levante, dell’Università degli Studi e del Politecnico di Bari, di Confindustria Bari – BAT, e il patrocinio di ANCI BARI e ANCE BARI-BAT – ,si alterneranno oltre 100 relatoriprovenienti da tutta Italia ed aziende del calibro di Enel, Exprivia, Cubit, Siemens.

Cittadini e giornalisti si confronteranno nel primo Smart Mobility Speed Dating (nella foto, un'esperienza tra architetti e critici a New York)

Numerosi gli incontri: tra questi la Sessione Istituzionale di apertura con Sindaci e Amministratori Pubblici, che si confronteranno sui migliori sistemi di Governance e sulle opportunità di finanziamento offerte dal programma comunitario Smart City ed i 6 workshop tematici di approfondimento tecnico con personalità del mondo istituzionale, accademico ed imprenditoriale. La novità forse più curiosa è però il primo Smart Mobility Speed Dating, (in Italia è una novità ma all’estero è praticato da tempo come forma di condivisione delle idee),  che metterà uno di fronte all’altro (nel vero senso del  termine) il 13 novembre 10 esponenti del mondo dell’associazionismo e della società civile e 10 opinion makers dell’informazione tra giornalisti, blogger e comunicatori: a questi ultimi toccherà il compito di dare la massima informazione sui 10 progetti , idee, iniziative riguardanti le buone pratiche per la mobilità sostenibile e presentati in quella occasione. C’è tempo fino al 6 novembre per candidarsi a partecipare e presentare le proposte per una città migliore.  E ci sarà anche Ambient&Ambienti, mediapartner di Green Energy City MED, tra i 10 “comunicatori” di questo ultimo evento. Il nostro compito sarà quello di fare conoscere quello che il mondo dell”associazionismo e la società civile proporranno.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *