Input your search keywords and press Enter.

Gli inverter solari di GE sbarcano sulle Ande

General Electric fornirà inverter fotovoltaici alla più grande centrale di energia rinnovabile del Cile, a La Huayca, a circa 85 chilometri da Iquique nel nord del Paese. A partire dallo scorso agosto, la centrale di La Huayca fornisce al settore minerario e alle industrie pesanti della regione una potenza massima di 1,4 megawatt (MW) di energia elettrica pulita, scalabile fino a 25 MW, con espansioni pianificate nel corso dei prossimi anni.

L’impianto fotovoltaico è di proprietà e gestito da una joint venture tra la tedesca Saferay GmbH specialista di impianti solari e la società di ingegneria e costruzioni cilena Seltec Ingeniería. Secondo i termini del contratto, GE Energy Management ha fornito due avanzati inverter fotovoltaici esterni ottimizzati per le specifiche esigenze del sito, oltre ad altri apparecchi elettrici tra cui quadri di media tensione e trasformatori.

“La politica del governo cileno è che il settore deve fornire almeno il 20 per cento di energia da fonti rinnovabili entro il 2020 – ha detto Juan Fernández, capo del progetto di gestione Saferay -. In caso contrario saranno applicate severe sanzioni. Questo significa che l’impianto deve funzionare in modo affidabile ed efficiente a lungo termine. Al fine di realizzare questo obiettivo abbiamo scelto la tecnologia, l’esperienza, le risorse e la presenza globale di GE. A sua volta, ci aspettiamo che il successo di questa centrale possa stimolare il settore solare fotovoltaico in tutta la regione”.

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *