Input your search keywords and press Enter.

Giornata della terra, le iniziative del 22 aprile

Il 22 aprile si celebra la Giornata della Terra. Per l’Earth day, numerose iniziative incentrate sul rispetto dell’ambiente

In tutto il mondo, il 22 aprile si celebra l’Earth day, la Giornata internazionale della terra. La più grande manifestazione ambientale del pianeta. E’ nata nel 1970 per sottolineare la necessità della conservazione delle risorse naturali. Nel tempo, la Giornata della Terra è divenuta un avvenimento educativo e informativo. I gruppi ecologisti la utilizzano come occasione per valutare le problematiche del pianeta: l’inquinamento di aria, acqua e suolo, la distruzione degli ecosistemi, le migliaia di piante e specie animali che scompaiono, e l’esaurimento delle risorse non rinnovabili. La Giornata della Terra è fissata per domenica 22, ma saranno numerose le iniziative per tutto il weekend.

Leggi. Giornata della Terra. A Bari si parla di cambiamenti climatici

Giornata della terra, il villaggio. 

In Italia si celebra il Villaggio per la Terra, evento organizzato da Earth Day Italia e dal Movimento dei Focolari, a Roma dal 21 al 25 aprile presso Villa Borghese e la Terrazza del Pincio. Cinque giornate di iniziative dedicate alla tutela del Pianeta con un focus particolare sugli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite e 17 piazze multimediali dedicate ai singoli obiettivi con talk, laboratori, mostre ed eventi.

Eventi per tutte con un programma culturale ricco di concerti e performance artistiche. Il 22 aprile, in occasione dell’ormai storico Concerto per la Terra, direttamente dalla Honiro Label il rapper Briga, dal palco di Amici la cantante Elodie, la vincitrice della sesta edizione di X Factor Chiara Galiazzo e la Radio2 Social Band con Andrea Perroni e Frances Alina Ascione.
Ad aprire gli spettacoli Max Paiella il volto dell’Earth Day 2018. Tutti gli spettacoli e i concerti sono completamente gratuiti.

Una giornata al parco.

In occasione della Giornata Mondiale per la Terra, il Parco faunistico Le Cornelle (Valbrembo, Bergamo) organizza,  sabato 21 e domenica 22 aprile “Educazoo”. Momenti di incontro, all’interno del parco, tra il pubblico, un naturalista e il mondo animale, protagonista indiscusso del Parco.

Una serie di appuntamenti per fare informazione e divulgazione scientifica epromuovere nell’opinione pubblica una maggiore sensibilità alla tutela del Pianeta. Sarà l’occasione per conoscere un po’ più da vicino il mondo animale che abita a Le Cornelle, nelle aree dedicate a foche, pinnawala, siamanchi, ghepardi e rinoceronti.

Eco divertimento con le api.

Nel vicino parco di Leolandia, a Capriate san Gervasio (Bergamo), appuntamento dedicato alle api, all’insegna dell’eco-divertimento per i bambini e le loro famiglie.
Un’intera area dell’orto didattico del parco sarà piantumata con centinaia di piantine di fiori amate dalle api, che permetteranno ai piccoli insetti di trovare rifugio e nettare per il loro nutrimento. Tutti i piccoli partecipanti riceveranno inoltre un attestato Bee Active di CONAPI (Consorzio Nazionale Apicoltori) oltre a un kit per ripetere l’attività a casa e seguire i consigli per migliorare non solo la salute delle api ma anche quella della Terra.

LEGGI. Scopri le iniziative in tutta Italia

Fruit break a scuola.

Tra le iniziative per la Giornata della Terra, fruit break a Monopoli

Tra le iniziative per la Giornata della Terra, fruit break a Monopoli

E’ la Giornata della terra anche a scuola. E così il Polo liceale Galilei di Monopoli ha colto l’occasione per coinvolgere trentotto classi, fino al 24 aprile 2018, con il Fruit break. Appuntamento ogni giorno, dalle 10.55 alle 11.05.
Ciascuna classe organizza un momento di condivisione di prodotti frutticoli. In particolare gli studenti portano da casa la frutta che sarà condivisa in classe durante l’intervallo di ricreazione.
A curare l’iniziativa i docenti di Scienze ed i docenti di Scienze Motorie coordinati dalla professoressa Arianna Lillo e dal professor Franco Latorre.

Il viaggio dei bus.

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, FlixBus intende ridurre ulteriormente il proprio impatto ambientale, compensando 3.000 km di CO2 solo il 22 aprile. Per raggiungere tale obiettivo, l’azienda raddoppierà tutte le donazioni sui viaggi in partenza dalle città italiane che, in base a un’analisi interna, risultano essere meno virtuose.

L’analisi FlixBus sui capoluoghi di regione: Firenze, Trieste e Milano i più virtuosi, Roma, Bari e Napoli i meno green
La ricerca interna ha preso in considerazione tutti i viaggi effettuati nel 2017 con partenza dai 10 maggiori capoluoghi di regione italiani collegati da FlixBus, individuando la relativa percentuale di corse a impatto zero, quelle, cioè, per cui i passeggeri hanno deciso di compensare le emissioni di CO2 tramite donazione.

La giornata della Terra è social.

Un concorso fotografico internazionale, aperto a professionisti e a semplici fotoamatori, per raccontare, con la potenza evocativa delle immagini, la bellezza del nostro patrimonio forestale. A lanciarlo, in occasione della Giornata della Terra, è il PEFC, organismo garante della corretta e sostenibile gestione del patrimonio forestale e del legno.
Le foreste offrono infinite opportunità sia per i fotografi amatoriali che per i professionisti: dalla fotografia di paesaggi mozzafiato, di magnifici alberi e degli animali del bosco, passando per gli scatti d’azione di mountain biker ed escursionisti fino ad arrivare a immagini che documentino i lavori forestali, la vita delle comunità rurali o le tradizioni locali.

Il concorso prenderà il via proprio domenica 22 aprile e terminerà il 5 giugno, in occasione della Giornata Mondiale dell’Ambiente. Si svolgerà attraverso il social network di Instagram: per partecipare sarà sufficiente pubblicare tramite il proprio account al massimo 10 foto corredate dall’hashtag #scattailboscoPEFC. I vincitori saranno selezionati e annunciati entro il 16 giugno 2018.

Foto e immagini per il 22 aprile, celebrando la Giornata della terra social

Foto e immagini per il 22 aprile, celebrando la Giornata della terra social

Aruba, isola delle Antille Olandesi.

Il 22 aprile, ma non solo. Ad Aruba, Isola delle Antille Olandesi adagiata nel Mar dei Caraibi, una particolare attenzione per il nostro pianeta viene data ogni giorno dell’anno.

L’Isola è infatti un esempio di ciò che è possibile fare per combattere il cambiamento climatico globale. Investe in energie alternative ed è intenzionata a diventare una delle prime isole totalmente eco-sostenibili del pianeta. Tra le priorità c’è quella di ridurre la dipendenza da combustibili petroliferi e le emissioni di CO2.

Gli eventi coinvolgono abitanti dell’isola e visitatori. A maggio è in programma un’iniziativa che promuove la raccolta e il riutilizzo di vecchi oggetti. L’obiettivo è quello di creare opere d’arte con scarti e materiale riciclato. Per l’eco-turismo, ogni anno a settembre 800 persone si ritrovano per la più importante iniziativa di volontariato dell’isola. E’ una pulizia delle spiagge e dei siti di immersione più popolari di Aruba per stimolare la consapevolezza e salvaguardare l’ambiente marino.

L’escursione.

In occasione della piantumazione di 50 alberi da parte del Rotary Club di Bisceglie, Pro Natura organizza un’escursione per conoscere le bellezze naturalistiche e paesaggistiche della Zona pantano Ripalta.
Si parte alle 10.30 circa dall’ingresso della pista ciclabile (Zona Bi Marmi, in via Capitini all’intersezione con via S. Francesco). Un’ora circa di percorso, con la guida di Pasquale Perruccio e Mauro Sasso.

 

Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *