Giornata della Terra, BPPB la celebra con i bambini

Targhetta BPPB alberi donati

La Banca Popolare di Puglia e Basilicata dona degli alberi alla  scuola primaria Don Saverio Valerio di Gravina in Puglia. Il presidente Patroni Griffi: “Continua il nostro percorso green”

 

Continuano in Puglia le celebrazioni per la Giornata della Terra, l’Earth Day, che da 52 anni mobilita milioni di persone di ogni continente per la tutela del Pianeta. ‘Invest In Our Planet’ (Investire nel nostro Pianeta) è il tema di quest’anno. In tale occasione la Banca Popolare di Puglia e Basilicata, per celebrare la ricorrenza, ha donato alcuni alberi per rinverdire il giardino della scuola primaria di Gravina in Puglia, Don Saverio Valerio.

La piantumazione degli alberi si è svolta nella mattinata di oggi alla presenza degli alunni e della Dirigente Scolastica dell’Istituto Daniela Graziani Tota e con la partecipazione, per la Banca, di Rossella Dituri, Responsabile Comunicazione.

BPPB, una banca sensibile all’ambiente

L’emergenza climatica sta diventando sempre più grave e la Giornata Mondiale della Terra acquista ogni anno un significato sempre più profondo. La manifestazione, estesa in tutto il mondo, cerca di sensibilizzare governi ed opinione pubblica sulla necessità di interventi, azioni urgenti, comportamenti individuali corretti, a sostegno dell’ambiente, allo scopo di salvare il pianeta.

Rossella Dituri_Resp. Comunicazione_BPPB
La responsabile comunicazione della BPPB, Rossella Dituri, insieme agli alunni della scuola primaria Don Saverio Valerio di Gravina in Puglia

L’obiettivo che la Banca persegue orami da diverso tempo, in linea con il nuovo piano strategico è quello di conciliare il benessere dell’ambiente, la salute delle persone e la crescita della Banca stessa. Pertanto è stato naturale riprendere, in tale occasione l’impegno di “rinverdire” assunto dalla Banca con l’adesione alla 18^ Edizione di M’Illumino di meno, giornata ideata dal programma Caterpillar di Rai Radio 2 dedicata al risparmio energetico e agli stili di vita sostenibili. Infatti, oltre allo spegnimento di tutte le luci superflue delle filiali e della Direzione Generale, tutti i dipendenti hanno ricevuto in dono una Sprout (germoglio), una matita con all’interno dei semi da piantare, 100% ecologica, non tossica, biodegradabile e ricavata da materiali da fonti green. Le Matite Sprout simboleggiano l’attenzione all’ambiente e l’amore per la natura: ovunque, si può far crescere un fiore o una piantina. All’estremità della matita al posto della classica gomma per cancellare, c’è una capsula che contiene i semi, interamente biodegradabile. Seguiranno altre donazioni di alberi destinati ai giardini scolastici di altre scuole del territorio.

 

Continua il nostro percorso green, un nuovo modo di fare Banca – dichiara il Presidente BPPB Leonardo Patroni Griffi. – Una Banca che punta alla sostenibilità in cui si coniugano perfettamente valore economico e valore ambientale. Abbiamo da poco approvato la Dichiarazione Non Finanziaria, all’interno della quale viene raccontato cosa significa per noi sostenibilità: responsabilità ambientale, economica, e soprattutto sociale. Un’attenzione che perseguiamo ormai da diversi anni secondo la quale, per rendere sempre più ricco e sostenibile il nostro Territorio è necessario essere protagonisti del cambiamento.”

Articoli correlati