Input your search keywords and press Enter.

Gas: allarme disponibilità

Per il prossimo periodo invernale l’Italia potrebbe trovarsi in una situazione di difficoltà in merito all’approvigionamento di gas.

A sostenerlo è il presidente dell’Autorità dell’Energia, Alessandro Ortis, che nel corso di un’audizione al Senato lamenta «una situazione di problematicità a causa della scarsità di infrastrutture di trasporto e stoccaggio del gas naturale». Ortis ha chiarito che «l’interruzione del gasdotto Transitgas, in atto dal 23 luglio scorso, ed i cui tempi di ripristino, pur ancora incerti, sono in ogni caso stimabili in alcuni mesi, stanno determinando effetti significativi sul sistema gas italiano».

Allarme potrebbe crearsi qualora la stagione invernali si presenti particolarmente rigida: lo stesso Ortis parla del fatto che «nell’eventualità, non improbabile, che il gasdotto Transitgas rimanga fuori servizio anche nella seconda parte del periodo invernale, la disponibilità di punta (stoccaggio a fine periodo di erogazione, importazioni, produzione e rigassificazione) sarebbe appena sufficiente a far fronte al picco potenziale del prelievo giornaliero in caso di freddo eccezionale».

Print Friendly, PDF & Email