Frana Foggia – Benevento, RFI: al via i lavori di ripristino della Galleria Starza. E Capone scrive a Salvini

La frana che ha causato l'interruzione della tratta Foggia-Benevento

Rete Ferroviaria Italiana sta lavorando per accelerare gli interventi di manutenzione straordinaria sulla tratta interrotta per la frana tra Ariano Irpino e Montecalvo. Concluse le indagini tecniche. Continuano i monitoraggi geologici. Lettera della Presidente del Consiglio regionale al Ministro delle Infrastrutture: “Vigilare sui lavori”. Ma arriva l’interruzione per lavori ANAS della galleria Passo del Lupo dal 22 marzo

 

Partiti i lavori di consolidamento della parte danneggiata della galleria Starza, nel tratto Ariano Irpino – Montecalvo, resa inutilizzabile, lo scorso 12 marzo, da una importante frana causata dal maltempo che ha coinvolto la linea ferroviaria e che al momento impedisce la circolazione dei treni lungo la linea Foggia – Benevento. Ulteriori squadre si aggiungeranno ai tecnici già al lavoro, per un totale di circa 50 persone, e si avvierà la demolizione di brevi tratti del piedritto e la progressiva ricostruzione attraverso l’impiego di calcestruzzo fibro-rinforzato. Operazioni che dovranno essere eseguite con cautela sia per garantire la sicurezza dell’avanzamento del cantiere sia per la conservazione delle parti strutturali dell’opera tuttora non interessate dal dissesto. Le operazioni prenderanno il via a seguito della conclusione delle indagini tecniche necessarie a comprendere l’intervento di messa in sicurezza. In galleria, in corrispondenza del pozzo di areazione si procederà alla rimozione dei detriti che occupano la sede ed al graduale tombamento dello stesso.

Parallelamente proseguono le attività di trivellazioni profonde, fino a 100 metri, necessarie al monitoraggio geologico. L’obiettivo è individuare la natura e la caratterizzazione dei terreni, la profondità della superficie di scorrimento e la quantità d’acqua presente nei sottosuoli.

Lavori in corso nella Galleria Starza (foto Ferrovie.it)

Sarà installato anche un sistema di monitoraggio mediante l’utilizzo di sensori ad ambio spettro che monitorerà lo stato strutturale della galleria. Analogo sistema sarà installato per controllare l’evoluzione del dissesto idrogeologico in superficie, tuttora in atto. Questi sistemi saranno remotizzati presso la Sala Operativa Territoriale di RFI. Si tratta di operazioni che richiedono la massima cautela poiché vibrazioni indotte potrebbero compromettere la stabilità delle parti danneggiate, nonché innescare nuovi fronti franosi.

Aggiornamenti quotidiani saranno disponibili sul sito web di Rete Ferroviaria Italiana.

LEGGI ANCHE: Frana su linea Foggia – Caserta: le modifiche al servizio di Trenitalia

Puglia isolata. Presidente Capone scrive al ministro infrastrutture Salvini

Così RFI nel suo comunicato, lasciando intendere che , proprio perchè si tratta di “operazioni che richiedono la massima cautela”, il ripristino della tratta potrebbe anche andare oltre i 30 giorni p0revisti.  Intanto la Presidente del Consiglio regionale, Loredana Capone, ha inviato una lettera al ministero dei Trasporti e delle Infrastrutture Matteo Salvini per chiedere un intervento urgente per sopperire ai gravi disagi dovuti alla sospensione della tratta ferroviaria Benevento – Foggia.

“Ferrovie dello Stato ha comunicato che sono necessari almeno 30 giorni per ripristinare la linea che collega la Puglia a Roma e quindi al resto d’Italia. Una situazione che isola la nostra regione creando numerosi disagi soprattutto in prossimità della Pasqua – afferma la presidente Capone – Non solo molti pugliesi non potranno rientrare a casa, ma si verificherà una brusca frenata per il turismo. Sarà difficile raggiungere la Puglia in questo periodo dell’anno, un momento  importante e atteso dagli operatori turistici. A questo si aggiungono i gravissimi disagi registrati dai pendolari e dai nostri studenti – aggiunge Capone – Questa situazione non è sostenibile. Vengono lesi i diritti”. A sostegno della richiesta, la presidente Capone cita i vertiginosi aumenti dei prezzi dei voli (“La tretta Brindisi – Roma ha un prezzo base di 310 euro fino a raggiungere 750 euro”), dei collegamenti con Trenitalia per tratte diverse (“Il biglietto Milano– Bari arriva a costare 305 euro”) e dei percorsi in bus (“ Anche volendo prendere l’autobus per raggiungere Roma da Lecce ci vogliono 12 ore e il prezzo è di circa 70 euro con pochissimi posti a disposizione. C’è già il tutto esaurito. Mentre i passeggeri di Trenitalia raccontano di viaggi da incubo su autobus sostitutivi”).

Capone chiede quindi a Salvini di intervenire “per adottare soluzioni alternative e creare i collegamenti necessari monitorando nello stesso tempo le operazioni di recupero della linea sospesa”.

Chiusa la galleria Passo del Lupo, Tutolo all’ANAS: “Rimandare i lavori”

E tocca una questione strettamente collegata all’interruzione della linea Foggia-Benevento il consigliere regionale Antonio Tutolo (Gruppo Misto), ossia la chiusura a partire dal prossimo 22 marzo, della galleria Passo del Lupo, al confine tra Puglia e Molise. La galleria era stata riaperta temporaneamente per la stagione invernale e Anas aveva già preannunciato la ripresa dei lavori.

antonio Tutolo_facebook
Il consigliere regionale Antonio Tutolo, (foto Facebook)

“È il caso di far coincidere la chiusura della galleria Passo del Lupo, al confine tra Puglia e Molise, e l’interruzione della linea ferroviaria che collega Foggia e Benevento? Chiedo ad Anas di posticipare la chiusura della galleria sulla Statale 17, strada di connessione diretta tra la Capitanata e Roma, a dopo il completamento dei lavori sulla linea ferroviaria, affinché si limitino i disagi della popolazione in transito su una via di collegamento nevralgica per questo territorio ”, scrive Tutolo ai vertici Anas.

“Non è accettabile che i cittadini ci debbano impiegare circa sei ore per raggiungere in auto la Capitale – continua Tutolo – . Ci sono persone che devono muoversi per lavoro o per motivi legati a cure sanitarie e allo studio e devono necessariamente spostarsi tra Molise e Lazio.Se si considera che la viabilità già è messa a dura prova dall’interruzione della linea ferroviaria nel tratto tra Foggia e Benevento che sta costringendo i viaggiatori a cambi di vettore con allungamento dei tempi di percorrenza e disagi indicibili , e che nel frattempo le compagnie aeree hanno strategicamente aumentato i prezzi dei biglietti dei voli da Bari per la Capitale, allora siamo di fronte a una catastrofe. Chiedo che gli organi competenti si coordinino per programmare al meglio questi lavori, che restano di indubbia necessità”.

E dalle parole Tutolo di dice pronto a passare ai fatti. “Sono già pronto ad organizzare una protesta eclatante, proprio alla galleria Passo del Lupo, per puntare l’attenzione su questa questione che interessa migliaia di cittadini”.

Articoli correlati